domenica , 21 Luglio 2024

Gilda Arceri (Real Paceco) quarta ai Campionati Nazionali FIDAL Indoor

Il 2024 dell’Atletica comincia con i Campionati Italiani FIDAL Indoor Juniores e Promesse del 3 e 4 Febbraio. Si cominciano ad assegnare i primi tricolori al coperto per questa stagione. Il palcoscenico è stato quello del PalaCasali di Ancona. Per la provincia di Trapani il Real Paceco presente con Gilda Arceri nella gara dei 1500 Categoria Promesse.

Gilda, penalizzata da una partenza non perfetta, deve inseguire le avversarie sin dall’inizio. Si trova così inizialmente nella parte posteriore del gruppo. Giro dopo giro prende forza e coraggio e cerca di spingere. Riesce a raggiungere il gruppo di testa lottando per il podio. A due giri dal termine le avversarie staccano e per Gilda c’è un quarto posto in Italia. Prima tra le 2004 della sua fascia di età.

E’ comunque Gilda ha fatto registrare un ottimo tempo (4:35.32) ed un conseguente ottimo piazzamento considerata la caratura delle avversarie e la sua prima esperienza nella categoria Promesse.

Per la cronaca il titolo di Campionessa Italiana va Livia Caldarini (Atletica Rieti Andrea Milardi) con il tempo di 4:26.25, seguita da Melissa Fracassini (CUS Perugia) con il tempo di 4:26.85 e da Agnese Carcano (Atletica VR ASD Pindemonte) con il tempo di 4:28.55.

E non finisce qui per il Real Paceco. Il prossimo week end saranno di scena i gemelli Luca e Marco Coppola ai Campionati Italiani Indoor FIDAL categoria Allievi.

Contattato dalla nostra redazione, il Prof. Pino Barbata è apparso emozionato ma anche soddisfatto del lavoro svolto, poiché oggi “il Real Paceco è una realtà importante nel mezzofondo siciliano, con atleti di caratura nazionale”. Aggiungendo poi che “questi risultati vogliono essere uno stimolo alle istituzioni. Non solo di Paceco, ma anche della provincia di Trapani tutta. Adesso tocca alle istituzioni dare una mano alle società di Atletica della Provincia di Trapani che svolgono la loro attività con passione e sacrificio, nonostante una carenza importante degli impianti sportivi.”

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

“Il mare colore dei libri”: tutti gli incontri

Dal 26 al 28 luglio San Pietro ospiterà il Festival che promuove l’editoria contemporanea E’ …