domenica , 5 Aprile 2020

Caronia: “Regione prevenga dipendenza da smartphone fra i bambini

“La diffusione pervasiva delle nuove tecnologie, degli smartphone e dei social network – afferma la Caronia – ha aperto sicuramente nuove opportunità e possibilità per tutte le fasce di popolazione e di età. Ma come per ogni nuovo strumento tecnologico sono necessarie conoscenze e competenze, soprattutto fra i più giovani, che riducano il rischio di creare dipendenze patologiche, un fenomeno che invece sembra sempre più prendere piede con tanti giovani e giovanissimi che sembrano perennemente immersi nei propri smartphone ma scollegati dalla società.Come genitori prima ancora che come amministratori e legislatori abbiamo il diritto/dovere di dotarci e dotare le nostre scuole di strumenti utili ad un pensiero critico, un utilizzo sano e cosciente della comunicazione e dei suoi canali social.”

Questo il senso degli emendamenti al disegno di legge per la promozione della cultura e del pensiero computazionale nelle scuole, proposti da Marianna Caronia e dal gruppo della Lega all’ARS.

Prevenire e contrastare i fenomeni delle nuove dipendenze legate all’utilizzo e all’abuso delle nuove tecnologie e favorire stili di vita sani anche in relazione al rapporto con i social network e i nuovi media.


A proposito di Nicola Donato

Nutrii la passione per il giornalismo fin da piccolo. A scuola, infatti, fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". Era una raccolta di ricerche e temi svolti durante l'attività scolastica. Nei primi anni '90, ancora minorenne, appoggiai mio padre nella conduzione di programmi radiofonici di carattere sportivo. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Scrivevo per un quotidiano di carattere provinciale dal nome "Il Corriere Trapanese". Iniziai, subito dopo, a condurre trasmissioni televisive di sport presso l'emittente marsalese "Canale 2" occupandomi anche delle telecronache del Marsala calcio. Dal 2014 sono direttore della rivista periodica "Leggo Città Marsala" e dall'ambito sportivo sono passato ad occuparmi anche di politica e cronaca. (www.leggocittamarsala.it). Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore.

Vedi anche

Coronavirus,’Gentlemen for the Gloria’: i giornalisti lanciano una raccolta fondi

Il periodo storico che stiamo attraversando e che, mestamente, cerchiamo di raccontare ogni giorno attraverso …