domenica , 5 Febbraio 2023

PRESENTATO IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI 2023 A MARSALA

[IN FONDO ALL’ARTICOLO, L’INTERVISTA AL SINDACO GRILLO]

Conferenza stampa questa Mattina a Palazzo Municipale. Il Sindaco Massimo Grillo, presenti anche gli assessori Michele Milazzo, Giuseppe D’alessandro e Giacomo Tumbarello, ha presentato il programma degli eventi 2023 a Marsala, La delibera era stata approvata nell’ultima seduta di Giunta del 2022 tenutasi venerdì scorso.

“Ho voluto direttamente comunicare ai giornalisti il calendario degli eventi istituzionalizzati che proporremo nel corso del 2023 a Marsala – inizia il Sindaco. Ritengo sia la prima volta che un’Amministrazione nella nostra Città presenti, in maniera repentina e già ai primi di gennaio,  la serie di eventi istituzionalizzati che caratterizzeranno  il nuovo anno,  appena entrato. Nel rispetto del programma che ci ha portato alla guida della città guarderemo in particolare alle due “finestre” di aprile-maggio e settembre-ottobre con delle proposte di grande spessore. Tutta la stagione turistica legata agli spettacoli e alla promozione del territorio sarà caratterizzata dal binomio manifestazioni garibaldine-celebrazioni in occasione del 250esimo anniversario dello Sbarco di John Woodhouse, il commerciante inglese che diede vita al Vino Marsala e alla sua commercializzazione.  Per quest’anno, in particolare abbiamo deciso di programmare questi eventi: “Shock da Ground 12”, “Marsala Kite Fest”, “Marsala Jazz & Wine”, “Il Mare Colore dei Libri”, “Pastorella Fest (titolo provvisorio)”, “Siciliamo 2023” ,“Tonno Rosso del Mediterraneo da svolgersi all’interno della manifestazione “Mediterranea” “VI edizione della Rassegna “A Scurata – Memorial Enrico Russo”, “Lo Stagnone…..scene di uno spettacolo” “Luci dal Mediterraneo”,“Manifestazioni garibaldine”, “eventi Teatro Sollima”.

Nel corso della conferenza si è anche parlato di totem multimediali, del Museo del vino e della rifunzionalizzazione del Complesso San Pietro.

“La nostra offerta turistica che non sarà solo legata agli eventi ma a una migliore fruibilità del territorio sarà supportata da altri importanti avvenimenti – ha proseguito Massimo Grillo. Entro giugno contiamo di inaugurare il Museo del Vino per il quale è in corso la gara per l’acquisto di arredi e attrezzature; di riqualificare il Complesso San Pietro con interventi di diverso genere. Qui fra le altre cose verranno  allocati dei totem multimediali così come nell’atrio del Comune e a Palazzo Fici.

Anche ai Giardini Cavallotti, la villa comunale, stiamo attrezzando un’apposita area polifunzionale. L’obiettivo è anche quello di creare percorsi di carattere culturale ma anche archeologici (in collaborazione con la direzione del Parco di Lilibeo e la Regione)   ed  enogastronomici. I totem multimediali, peraltro, oltre a esplicitare le notizie sulle diverse location dove verranno ubicati forniranno notizie sulla città e sui siti di prestigio del nostro circondario in un’ottica di reciproca collaborazione con altri Comuni a vocazione turistica.

Nella conferenza anche un importante iniziativa sul teatro comunale “Eliodoro Sollima”.

“Lo storico teatro comunale – ha aggiunto il primo cittadino marsalese – dopo anni di chiusura diverrà la Casa della cultura degli artisti marsalesi con eventi e manifestazioni programmati per tutto l’anno, ma anche luogo d’incontro per prove, giornate didattiche e altre attività connesse con la struttura.

Da parte nostra desideriamo rendere più appetibile e maggiormente fruibile l’offerta turistica del nostro meraviglioso territorio. Ciò anche in maniera sostenibile. Fra poco, infatti, avvieremo anche il servizio di Bike sharing.

 Questo “pacchetto” di eventi che abbiamo illustrato oggi alla stampa lo presenteremo con una serie di ulteriori aggiornamenti alla prossima Bit di Milano”.     

Intervista realizzata da Vincenzo Accardi

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Elezioni amministrative, si vota il 28 e 29 maggio. Alle urne 1,4 milioni di siciliani in 129 Comuni

Fissate le date del voto per le ammnistrative di primavera. Domenica 28 e lunedì 29 …