mercoledì , 30 Settembre 2020

Cina: dal Coronavirus al crollo dei mercati

Foto: BBC
Foto: BBC

La diffusione dell’epidemia coronavirus ha fortemente influenzato i mercati finanziari di tutto il mondo; la Borsa di Shanghai ha pero il 2,8%, la Borsa di Tokyo ha chiuso con un forte ribasso al termine delle contrattazioni l’indice Nikkei è sceso a 0,98% e Topix a 0,78%. Lo yuan è in calo dell1%, Hong Kong dell’1,9%.

I mercati europei hanno chiuso in rosso, l’euro ha chiuso in calo, lo yen invece è salito. Ma che cosa sappiamo esattamente del coronavirus? Di che cosa si tratta? Ciò che al momento sappiamo ufficialmente è che si tratta di un’epidemia che è nata e si è diffusa in Cina, nella provincia dell’Hubei. Un virus che si è propagato a macchia d’olio, gettando allarme e preoccupazione in tutto il mondo.

Il nome completo del virus è “Novel Coronarius (2019-nCoV) ed è stato individuato per la prima volta a Wuhan. Si ritiene che la diffusione del virus sia avvenuta tramite un contagio da animale a uomo, presumibilmente in un mercato ittico.

In quello stesso mercato a Wuhan Huanan, si vendeva anche carne di altri animali. Da quanto emerge, sarebbero numerosi i casi di trasmissione del virus tra gli esseri umani. Un virus che appartiene alla stessa famiglia della Sars e della Mers. Si manifesterebbe, quindi, con una sindrome che può alternarsi dal comune raffreddore, febbre, sindrome respiratoria. Nei casi più gravi, invece, può manifestarsi una sindrome respiratoria acuta, infezione che può causare polmonite, insufficienza renale o morte. Non esistono trattamenti per il corno virus e al momento non sono disponibili vaccini per contrastare il virus.

Le persone che hanno contratto questo virus sono guarite spontaneamente. Secondo l’ISS, per contrastare questo virus è opportuno lavare spesso le mani con acqua e sapone, tossire o starnutire in un fazzoletto, utilizzare una mascherina e gettare il materiale dopo averlo usato. Evitare contatti con persone che hanno contratto il virus ed evitare di uscire di casa nel caso in cui è stato contratto il virus.

E’ opportuno evitare di mangiare carne poco cotta o cruda o frutta e verdura non lavata per bene. Evitare assolutamente bevande non imbottigliate. I sintomi del virus, secondo l’ISS, è possibile alleviarli con farmaci per il dolore muscolare e per la febbre. “Il virus, comunque, sembra causare soprattutto polmoniti, ma non è noto quale sia la proporzione di casi più lievi. Singoli pazienti infetti provenienti da Wuhan sono stati prontamente identificati e sottoposti a isolamento in diverse città asiatiche e negli USA. Nel frattempo, la Cina ha deciso misure restrittive sui viaggi nazionali e internazionali per circoscrivere il focolaio epidemico.

In attesa di raccomandazioni più precise da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, il nostro Paese ha già messo in atto iniziative di prevenzione e controllo sui passeggeri in arrivo dalle zone colpite. Sebbene la situazione non sia tale da generare un allarme generale, è tuttavia il caso di essere particolarmente prudenti e seguire l’evoluzione dei focolai con particolare attenzione.

A tal fine contiamo di fornire il nostro contributo anche informando la popolazione con obiettività scientifica, poichè la corretta informazione è parte di una appropriata strategia di prevenzione”, si legge in una nota di approfondimento dell’Istituto Superiore della Sanità.  

A proposito di Angelo Barraco

Angelo Barraco, classe 89, è un giornalista siciliano, precisamente di Marsala, in provincia di Trapani. Curioso, attento ai dettagli, negli anni ha collaborato per numerose testate giornalistiche territoriali, nazionali, internazionali, sia cartacee che web. Ha scritto di politica, attualità, economia, territorio, cronaca nera, recensioni letterarie e musica. Ha intervistato molti importanti esponenti della società contemporanea che hanno tracciato un solco indelebile nella cultura e nella storia moderna.

Vedi anche

Domingo: “Marsala deve crescere e noi abbiamo tante idee da realizzare…”

Massimo Domingo candidato al Consiglio Comunale di Marsala con la lista Fratelli D’Italia – con …