mercoledì , 17 Aprile 2024

Tra Adrano e Marsala Futsal termina 7 a 7

Partita dai molteplici volti quella tra il Città di Adrano che in casa ha ospitato il Marsala Futsal 2012. Gli azzurri, in questa 16ª partita valida per il Campionato di serie B Calcio a 5 Girone H, hanno mantenuto sempre un doppio vantaggio sugli avversari, subendo un ribaltone nel secondo tempo fino al rocambolesco 7 a 7.

Primo tempo_ Primi minuti di gioco equilibrati da ambo le parti, con Adrano e Marsala che non vogliono di certo perdere tempo creando buone occasioni. La prima rete del match è per gli ospiti al 2’ da una rimessa dell’Adrano regalata all’azzurro Gabriele Foderà che batte Longo. Il pareggio però arriva pochi secondi dopo da un assist di Di Prima per Nicolosi che dalla fascia sfodera un tiro imparabile. Il Marsala non lascia spazio all’Adrano ed è qui che Tendero davanti alla porta adranita, mette la sfera al centro per Pellegrino che segna il 2 a 1 all’11’. In questa fase di gioco da segnalare Pacioni che agguanta un tiro che avrebbe potuto ristabilire il pari. 

Secondo tempo_ Prima azione degna di nota un palo dell’Adrano che ha fatto tremare la porta difesa da Pacioni. Goal sbagliato goal subito e l’1 a 3 di Tendero non si fa attendere al 2’. I ragazzi di Mister Sgroi guadagnano una punizione da cui ricavano la rete del 2 a 3 messa a segno da Cosano al 3’, ma non fanno in tempo ad accendere la sfida che un minuto dopo il Marsala cala il poker che nasce dall’assist di Tendero per Patti. I toni della gara inevitabilmente si alzano e al 6’ con un’azione corale Furnari riduce le distanze. E’ 3 a 4. All’8’ succede di tutto: prima l’1-2 di Foderà e Patti per il 3 a 5, l’Adrano rischia di subire il sesto goal ma poi mette a segno il 4 a 5 per un errore del Marsala sulla rimessa e Bonaccorso davanti la propria porta sforna un tiro lungo che finisce dritto in rete. 

L’Adrano non vuole perdere in casa, lo dimostra pareggiando al 10’ con Bonaccorso e tre minuti più tardi ribaltando il match grazie a un contropiede e alla rete di Furnari. E’ 6 a 5 ed inizia la fase al cardiopalma, si alzano le tensioni, il Marsala fa gruppo e tira nuovamente una linea dritta sul risultato al 15’: assist di Tendero per Pierro decentrato che non sbaglia il 6 a 6. Manca un minuto quando la Tensostruttura cittadina trema per il goal di Cosano. E’ 7 a 6. Il Marsala sfodera l’armatura che l’ha contraddistinta per tutto il Campionato sino ad oggi e a pochi secondi dalla fine, per un dubbio fallo in area su Foderà, l’arbitro concede il calcio di rigore trasformato dal capocannoniere del Girone H, Jorge Tendero. 

La classifica vede il Marsala mantenere la quarta posizione a 31 punti, a -2 dal Mistral e – 3 dalla seconda Soverato. 

Il tabellino di gara

Città di Adrano: Cristian Longo, Gianluca Mazzeo, Antonino Bonaccorso, Giacomo Ricceri, Alfio Musumeci, Salvatore Neri, Vincenzo Furnari, Cesar Salvador Cosano, Federico Di Prima, Ivan Nicolosi, Pietro Verzì, Antonio Bonaccorsi. All. Carmelo Sgroi.

Città di Marsala: Giovanni Buffa, Edoardo Pacioni, Gabriele Pellegrino, Christian Pierro, Jorge Tendero, Gabriele Foderà, Alessandro Patti, Andrea Lombardo, Nicolas Valenti, Francesco De Luca, Giuseppe Costigliola, Francesco Giambanco. All. Vincenzo Giacalone.

Marcatori: Nicolosi (2’ p.t.), Cosano (3’ e 19’ s.t.), Furnari (6’ e 13’ s.t.), Bonaccorso (8’ e 10’ s.t.), – CdA;  Foderà (2’ p.t.), Pellegrino (11’ p.t.), Tendero (2’ e 19’ R s.t.), Patti (4’ e 8’ s.t.), Pierro (15’ s.t.) – MF2012

Ammoniti: Di Prima, Longo, Ricceri, Furnari, Mazzeo – CdA; Pacioni, Foderà – MF2012

Arbitri: Maurizio Barcio, Francesco Azzarà, Nicolò Leanza (crono)

Note: espulso un dirigente dell’Adrano

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Enzo Tardia apre il suo studio al pubblico aderendo alla Trapani Gallery Night

Il 18 aprile si svolgerà nella città di Trapani, sulla costa occidentale della Sicilia, la …