lunedì , 15 Aprile 2024

Cambia la rete ferroviaria in Sicilia

Lo Bosco (Rfi): “Stiamo adeguando la struttura della rete ferroviaria in Sicilia in funzione del Ponte sullo Stretto per offrire una mobilità veloce e integrata e connettere gli aeroporti fra loro. Approvato il collegamento Birgi-rete ferroviaria che sarà diretto fino a Punta Raisi.

Cabina di regia a Roma con la Regione e le istituzioni del Trapanese anche per aumentare le frequenze.

Nelle stazioni hub per i prodotti e le farmacie, centro di ricerca a Enna e Academy presieduta da mons. Staglianò”

Ombra: “Nel 2024 puntiamo a superare a Birgi 1,5 milioni di passeggeri”

Pace: “Il Ponte sullo Stretto fondamentale cerniera fra Sicilia e resto d’Europa consentirà di fare viaggiare sulla nostra rete i treni commerciali veloci lunghi”

“Con il commissario della Camera di commercio di Trapani, Giuseppe Pace, e con il presidente dell’Airgest, Salvatore Ombra, abbiamo convenuto oggi di organizzare ai primi di gennaio un incontro a Roma con l’A.d. del gruppo Fs, Luigi Ferraris, e con l’A.d. di Rfi, Gianpiero Strisciuglio, d’intesa col governatore Renato Schifani e con l’assessore regionale alle Infrastrutture,

Alessandro Aricò, per definire insieme una nuova offerta dei servizi di trasporto ferroviario che sia adeguata a rispondere alla domanda di maggiore afflusso turistico e di una mobilità più veloce e integrata, connettendo fra loro gli aeroporti e anche aumentando le frequenze”. Lo ha annunciato oggi Dario Lo Bosco, presidente di Rfi e coordinatore del Polo infrastrutture del gruppo Fs, intervenendo presso la Camera di commercio di Trapani alla sessione conclusiva del progetto “Aspettando il solstizio d’inverno”, promosso dalla CamCom e dalla Logos per dare corpo alla candidatura della provincia di Trapani al riconoscimento Unesco.

“Abbiamo in corso cantieri in tutta Italia per 44 miliardi di euro – ha detto Lo Bosco – di cui 17,4 miliardi in Sicilia. Nell’Isola non si era mai vista una cosa simile. Stiamo intervenendo sulla Palermo-Catania-Messina portando la velocità massima a 250 km/h in alcuni tratti, ma in funzione del Ponte sullo Stretto stiamo già progettando la revisione dell’intera linea per ottenere questa velocità sull’intero percorso. E stiamo ridefinendo l’intera rete regionale.

Stiamo elettrificando con 130 milioni la tratta Palermo-Trapani via Milo e proprio ieri la Conferenza dei servizi ha approvato il progetto da 48 milioni per la stazione a Birgi e per collegare l’aeroporto alla rete ferroviaria, compresa la variante per arrivare direttamente a Punta Raisi. Ma anche in questo caso stiamo implementando il progetto per ridurre il tempo di percorrenza fra i due scali entro massimo un’ora”

Lo Bosco ha annunciato altri interventi: “Sottoscriveremo a breve protocolli con Pino Pace in qualità di presidente di Unioncamere Sicilia e con il presidente di Federfarma Palermo, Roberto Tobia, per trasformare le stazioni in hub di servizi per i passeggeri, dall’offerta di prodotti enogastronomici e dell’artigianato a quella di prodotti per la salute e il benessere, prevedendo anche palestre a disposizione dei giovani, anche quelli che arrivano per l’Erasmus. Abbiamo concordato con Giovanni Tesoriere, preside di Ingegneria della Kore di Enna, di trasformare la vecchia stazione ennese in un centro di ricerca che attirerà giovani talenti anche all’estero. E ho deliberato la costituzione di una ‘Academy’ che sarà coordinata da mons. Antonio Staglianò, vescovo emerito di Noto e presidente della Pontificia accademia di Teologia”.

Da parte sua, il presidente dell’Airgest, Salvatore Ombra, apprezzando le iniziative assunte da Lo Bosco per il territorio, ha annunciato: “Nel 2024 puntiamo a consolidare il traffico passeggeri, che nel 2023 sono stati 1,3 milioni, e anche di superare 1,5 milioni. In proposito abbiamo in corso trattative con varie compagnie aeree. Ben vengano le nuove connessioni per favorire la mobilità di chi arriva, connessioni che creeranno di fatto una sinergia fra Birgi e Punta Raisi anche per una migliore organizzazione dell’offerta: sarà come disporre di tre piste insieme”.

Infine, Pino Pace, commissario della Camera di commercio di Trapani, ha salutato la costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina: “Sarà la cerniera fra la rete rivisitata del trasporto ferroviario regionale e il resto dell’Europa. Nuova rete e Ponte consentiranno finalmente anche ai treni commerciali veloci lunghi di viaggiare in Sicilia, e di ciò si avvantaggeranno le imprese che devono esportare primaticci e prodotti di dimensioni eccezionali che finora hanno potuto spedire solo via nave con aggravio di tempi e costi di trasporto”.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

NUOVO PSI: NEL CENTRO STORICO DI MARSALA, C’E’ UNA STRADA CHE E’ ANCORA UNA TRAZZERA. LA VIA FRAZZITTA

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa a firma del segretario del Nuovo PSI Rosario Lunetto. …