mercoledì , 28 Febbraio 2024

ACCERTATI REITERATI ATTI PERSECUTORI, 41ENNE ARRESTATO DAI CARABINIERI

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Lipari hanno arrestato un 41enne, già noto alle Forze dell’Ordine, in esecuzione di una misura cautelare agli arresti domiciliari, con applicazione del braccialetto elettronico, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, sul cui conto sono emersi gravi indizi di colpevolezza in ordine al reatodi atti persecutori.

Il provvedimento restrittivo a carico dell’uomo scaturisce da una attività investigativa svolta dai Carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, che ha permesso di raccogliere elementi circa la sussistenza di reiterate condotte vessatorie, poste in essere dall’uomo nei confronti della compagna, tali da generare forte stato di ansia, paura e timore per la propria incolumità.

La raccolta dei gravi e concreti elementi sui comportamenti dell’uomo è stata realizzata grazie agli accertamenti, immediatamente avviati dai militari dell’Arma non appena avuta contezza dei presunti atti persecutori in piena sinergia e sotto l’attenta guida della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, diretta dal dott. Giuseppe Verzera.

Ultimate le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e per gli indagati vale il principio di non colpevolezza sino alla sentenza definitiva ai sensi dell’art. 27 della Costituzione.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

SI INSEDIA A TRAPANI IL NUOVO VICARIO DEL QUESTORE: È CONO INCOGNITO

Mercoledì 21 febbraio si è insediato il nuovo Vicario del Questore di Trapani, Primo Dirigente …