sabato , 21 Maggio 2022

MARSALA – DECORO URBANO: INCREMENTATI I SERVIZI DI SCERBATURA, RIMOZIONE DELLE DISCARICHE ABUSIVE E LAVAGGIO NOTTURNO DELLE STRADE

Il sindaco Massimo Grillo: “Siamo di fronte ad una svolta per il decoro urbano: stiamo razionalizzando i servizi in modo che non sia più una questione emergenziale, ma ordinaria. Con le Guardie Ambientali aumenteremo la sorveglianza sul territorio in modo da punire gli incivili”.
L’Amministrazione comunale di Marsala metterà in campo un aumento dei servizi relativi alla raccolta dei rifiuti e il decoro urbano. Grazie ad una rimodulazione dei servizi decisi nel nuovo Piano Annuale degli Interventi 2022, moltissime delle attività che nel corso degli ultimi anni sono state svolte in via straordinaria, adesso entrano a far parte dell’ordinario. In vista della stagione estiva verranno incrementate le squadre di pronto intervento per la rimozione di sacchetti abbandonati, micro-discariche abusive, ingombranti abbandonati; verrà garantito un “Servizio Movida”, dedicato alla rimozione giornaliera di rifiuti organici e vetro con particolare attenzione agli esercizi legati alla vita serale e notturna della città, verrà introdotto un servizio eco-mobile nelle contrade di Marausa e San Teodoro, verrà incrementato il servizio di lavaggio strade notturno dal 15 maggio al 18 settembre. Nel Piano Annuale degli Interventi, inoltre, sono stati inseriti i servizi di pulizia spiagge e tutta la cura del verde pubblico (esclusi gli interventi di potatura) con particolare attenzione ai servizi di scerbatura. Un risultato importante che va ad integrare ulteriormente i servizi che in questi mesi l’Amministrazione è riuscita ad implementare, regolarizzandoli nella frequenza e nelle modalità, come la possibilità di conferire all’interno delle isole ecologiche R.S.U., piccoli ingombranti e tessuti. A questo si aggiunge un incremento della sorveglianza ambientale sull’intero territorio, grazie all’istituzione delle Guardie Ambientali che entreranno in servizio nelle prossime settimane.“Siamo di fronte ad una svolta per il decoro urbano, afferma il sindaco Massimo Grillo, da un lato stiamo razionalizzando i servizi facendo in modo che il decoro urbano non sia più una questione emergenziale, ma ordinaria; al contempo, però, aumenteremo la sorveglianza sul territorio in modo da punire quegli incivili che continuano a sporcare la città. A tutto questo andremo ad aggiungere, a partire da ottobre prossimo, campagne di sensibilizzazione ambientale nelle scuole e in tutto il territorio. Il decoro, infatti, è spesso una questione culturale e di prevenzione. Riusciremo a vincere questa sfida solo se tutti insieme riusciamo a prenderci cura del nostro territorio e l’impegno delle nuove generazioni è fondamentale. Stiamo veramente facendo il massimo, nel rispetto di un contratto stipulato dalla precedente amministrazione e che ci lega per altri 3 anni”.“L’esperienza di questi anni – aggiunge l’assessore Michele Milazzo –  ci ha insegnato che servizi come la scerbatura e la rimozione delle micro-discariche, sono comunque necessari per la città, motivo per cui, di volta in volta, venivano richiesti come extra al gestore. Con il risultato che alcuni servizi seguivano una modalità emergenziale invece che di programmazione, causando inoltre un aumento poco programmabile dei costi. Nel 2019, per esempio, i servizi aggiuntivi e di potenziamento sono costati oltre 620 mila euro, 190 mila nel 2020 e 406 mila nel 2021. Riteniamo che la trasformazione di questi servizi da aggiuntivi in ordinari, nel medio periodo, possa portare ad un risparmio grazie ad una maggiore programmazione e perché inserita in una pianificazione di premialità per i cittadini e di razionalizzazione della spesa complessiva. Oggi Marsala ha raggiunto il 75% di differenziata collocandosi in testa ai comuni con oltre 80 mila abitanti. Marsala ha le potenzialità per fare ancora meglio.”

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

MARSALA – IL SALUTO DELL’AMMINISTRAZIONE GRILLO AL “VESPA RAID DELLA PERLA NERA”

L’assessore al turismo Oreste Alagna, in rappresentanza dell’Amministrazione Grillo, ha stamani salutato i partecipanti al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.