venerdì , 22 Ottobre 2021

Esenzione TARI per rifiuti speciali: la Cna provinciale incontra l’Assessore Milazzo del Comune di Marsala

“Le imprese che producono rifiuti speciali e/o tossici e nocivi, e che si occupano del loro smaltimento grazie ad apposite convenzioni con ditte autorizzate, potranno a breve fare richiesta per l’esenzione della relativa TARI”.

Tiene a comunicarlo il neo Presidente CNA Trapani, Giuseppe Orlando, soddisfatto dell’incontro avvenuto venerdì scorso, 24 settembre, con l’Assessore al Settore Finanze e Tributi del Comune di Marsala, Avvocato Michele Milazzo.

“Siamo felici che il Comune di Marsala- dichiara Orlando- convenga sul fatto che tutte le aree dove si producono rifiuti speciali, in via continuativa e prevalente, nonché le aree destinate ai magazzini per materie prime e prodotti finiti ad esse pertinenti e interconnessi,  rimangano escluse dalla TARI. In questo caso, sono infatti gli stessi produttori di rifiuti a provvedere al loro smaltimento, per mezzo di apposite convenzioni stipulate con ditte autorizzate”.

“Saranno tante le imprese che- giustamente- gioveranno dell’adeguamento alle nuove disposizioni normative in materia di TARI”, aggiunge Orlando puntualizzando che “all’applicazione della TARI concorrono sole le aree aziendali destinate a servizi, quali uffici, mense, spogliatoi, aree di ristoro, etc, ossia quelle aree dove si sospetta la produzione di rifiuti urbani”.

Il prossimo step, per le imprese interessate dalla nuova normativa, sarà dunque quello di inoltrare al Comune di Marsala l’istanza di esclusione TARI.

La CNA Trapani è a disposizione delle imprese del territorio per ulteriori informazioni e per espletare la relativa pratica.

L’incontro di venerdì scorso, che si è tenuto presso la Sala riunioni del Palazzo dei Pubblici Uffici sita in via Garibaldi a Marsala, è avvenuto a seguito di richiesta di CNA Trapani per discutere del tema in oggetto.

Erano presenti tra gli altri anche il dirigente di settore, Dottor Filippo Angileri e la dottoressa Francesca Sardo, e Luigi Giacalone di CNA.

A proposito di Redazione

Il giornale si pone l’obiettivo di raccontare con assoluta trasparenza, un volto inedito della Sicilia; profumi, colori ma anche sfumature e ombre non ancora nitide di una terra in continuo mutamento. Esperti del settore che, attraverso le loro rubriche, racconteranno in modo inedito ed esclusivo una terra piena di risorse ma troppo spesso dimenticata perché arida di memoria e cultura. TriLEGGO vuole rappresentare un punto di riferimento unico per i visitatori del tempo che hanno smarrito la memoria storica ma che vorrebbero riportare nella loro mente i profumi e gli odori di una terra ormai lontana, desueta e a tratti dimenticata. Ci occupiamo, inoltre, di fatti di attualità, cronaca, politica e sport senza sentirci fonte di informazione ma strumento dell’informazione. “Puoi leggere, leggere, leggere, che è la cosa più bella che si possa fare in gioventù: e piano piano ti sentirai arricchire dentro, sentirai formarsi dentro di te quell’esperienza speciale che è la cultura”, Pasolini.

Vedi anche

Successo di pubblico all’inaugurazione della Settimana Sacra di Monreale

Il maestoso Duomo di Monreale torna ad essere gremito di gente per l’occasione della 63esima …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *