domenica , 20 Giugno 2021

CONSORZIO UNIVERSITARIO DI BOLOGNA E COMUNE DI MARSALA ASSIEME PER LA RICOSTRUZIONE AL VERO DI UNA NAVE MERCANTILE ROMANA DEL I – II SECOLO D.C.

Un progetto assai ambizioso ma al tempo stesso importantissimo per lo sviluppo culturale del territorio marsalese e provinciale più in generale. Si tratta della ricostruzione al vero di una nave mercantile romana del I – II secolo D.C..

“Abbiamo accolto con grande piacere la proposta che il professore Francesco Torre, docente di geoarcheologia dell’Università di Bologna nonché autore del progetto di ricostruzione della nave mercantile romana assieme al suo collega Marco Bonino (Docente di Architettura Navale dello stesso Ateneo), ci ha illustrato – precisano il Sindaco Massimo Grillo e l’Assessore ai Beni culturali Arturo Galfano. Si tratta di una grande iniziativa per la realizzazione  della quale, in partenariato con il Consorzio Universitario di Bologna, cercheremo di attingere a fonti di finanziamento del Ministero dei Beni Culturali o in alternativa a quelli europei.  L’obiettivo non è solo quello di riprodurre al vero la nave rinvenuta a Marausa e i cui resti sono adesso conservati al Museo Archeologico di Lilibeo ma di utilizzarla come natante storico sul percorso marino fra Marsala e Cartagine”.

E’ chiaro che tutto questo avrebbe anche grande valenza turistica per la nostra provincia.

“Crediamo che proporre ai turisti oltre che le nostre bellezze storico-paesaggistiche e le nostre bontà enogastronomiche anche la possibilità di ripercorre un percorso storico da Marsala a Cartagine, ora sobborgo marino di Tunisi, e viceversa sia qualcosa di unico – concludono Grillo e Galfano. Per questo faremo di tutto affiunchè quella che è solo un’idea progettuale possa divenire presto realtà”.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Questa teoria di Kapuscinski la condivido tantissimo.Sono stato un appassionato di giornalismo fin da piccolo, tanto che fondai a scuola un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco le mie esperienze maturate in rapida successione: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

MASSIMO GRILLO: “LA NOMINA DEL COMMISSARIO PER LA NUOVA BRETELLA TRAPANI – MAZARA DEL VALLO È UN’OTTIMA NOTIZIA”

“La nomina di Eutimio Mucilli a commissario per il completamento della bretella Trapani-Mazara del Vallo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *