giovedì , 29 Ottobre 2020

ANTICO MERCATO. L’ASSESSORE ALAGNA: “OCCORRE MIGLIORARE LA REGOLAMENTAZIONE DELLE ATTIVITA’ ALL’INTERNO DELLA STRUTTURA”

Riunione ieri a Palazzo Municipale di Marsala tra l’assessore allo Sviluppo Economico Oreste Alagna e l’Associazione degli operatori dell’Antico Mercato. La presidente Flavia Caprarotta, nonché la sua vice Veronica Namio e l’operatore Fabrizio Regina hanno voluto incontrare l’Amministrazione Grillo per evidenziare alcune problemi dello storico sito di via Garibaldi, anche alla luce delle nuove disposizioni anticovid. Presenti anche il dirigente della Polizia municipale Michela Cupini e la consigliera Eleonora Milazzo, l’incontro è stato allargato al neo consigliere Rino Passalacqua (ex assessore al ramo).

La presidente dell’Associazione, di cui fanno parte 11 operatori, ha sottolineato l’impegno di tutti a rispettare le regole anticontagio, aggiungendo altresì la necessità di risolvere alcune criticità. “Ho ascoltato con attenzione quanto illustrato dagli operatori, afferma l’assessore Oreste Alagna. Ritengo opportuno regolamentare le attività all’interno dell’Antico Mercato al fine di migliorarne la fruizione. Ho altresì effettuato un sopralluogo assieme alla consigliera Eleonora Milazzo per verificare personalmente la situazione e avviare una fattiva collaborazione con gli operatori”. Nel corso dell’incontro, è pure intervenuta la comandante Michela Cupini per richiamare gli operatori all’osservanza delle recenti misure anticovid e, in particolare, l’obbligo di chiusura dei locali a mezzanotte e il divieto di consumazione all’impiedi dopo le ore 21. Nei prossimi giorni seguirà una  nuova riunione  tra operatori e Amministrazione Grillo per pianificare gli interventi necessari, anche al fine di una maggiore sicurezza all’interno della storica struttura.

A proposito di Redazione

Il giornale si pone l’obiettivo di raccontare con assoluta trasparenza, un volto inedito della Sicilia; profumi, colori ma anche sfumature e ombre non ancora nitide di una terra in continuo mutamento. Esperti del settore che, attraverso le loro rubriche, racconteranno in modo inedito ed esclusivo una terra piena di risorse ma troppo spesso dimenticata perché arida di memoria e cultura. TriLEGGO vuole rappresentare un punto di riferimento unico per i visitatori del tempo che hanno smarrito la memoria storica ma che vorrebbero riportare nella loro mente i profumi e gli odori di una terra ormai lontana, desueta e a tratti dimenticata. Ci occupiamo, inoltre, di fatti di attualità, cronaca, politica e sport senza sentirci fonte di informazione ma strumento dell’informazione. “Puoi leggere, leggere, leggere, che è la cosa più bella che si possa fare in gioventù: e piano piano ti sentirai arricchire dentro, sentirai formarsi dentro di te quell’esperienza speciale che è la cultura”, Pasolini.

Vedi anche

Coronavirus: scontri a Palermo tra manifestanti e Polizia

Nella tarda mattinata del 28 ottobre, ci sono state proteste pacifiche di scuolabus e taxi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *