mercoledì , 30 Settembre 2020

“Sciara – Prima c’agghiorna”, la storia di Francesca Serio, madre di Salvatore Carnevale, in scena alla Salina Genna

“Sciara – Prima c’agghiorna” è lo spettacolo che andrà in scena l’11 agosto, alle ore 19.15 e alle 21.15, sul palco dell’antica Salina Genna di Marsala, all’interno di uno degli undici appuntamenti della terza edizione della rassegna “a Scurata… cunti e canti al calar del sole – Memorial Enrico Russo”, promossa dal Movimento Artistico Culturale della città di Marsala. Andrà in scena la storia di Francesca Serio, madre di Salvatore “Turiddu” Carnevale, primo sindacalista ucciso dalla mafia il 16 maggio 1955. “La regia di questo spettacolo è molto avvincente perché c’era da mettere insieme tante voci che sono gli strumenti musicali, la voce di Debora, la voce di Luana”, ci ha riferito Giovanni Carta, regista dello spettacolo.

Lo spettacolo è tratto dal romanzo storico “Francesca Serio. La madre” di Franco Blandi. Le scenografie sono di Sara Cuttone. L’attrice marsalese Luana Rondinelli, autrice dei testi, vestirà i panni di una mamma coraggiosa, che racconterà le lotte dei contadini di una Sicilia che lottava contro il potere criminale e padronale. “Ho scritto di Francesca Serio pensando ad una madre coraggio, ad una madre oltre tempo, una madre anche moderna per certi aspetti. Guardando quello che lei ha vissuto, è stata una donna che ha rotto gli stereotipi femminili del suo tempo per essere forte, coraggiosa, crescere questo figlio, farlo studiare”, ci ha riferito Luana Rondinelli nel corso di un’intervista. Un’opera artistica che non si ferma soltanto alla rappresentazione teatrale ma verrà supportata magistralmente dalle musiche de I Musicanti di Gregorio Caimi che, già in diverse occasioni, hanno raccontato la storia di Turiddru Carnevale ma secondo prospettive diverse. “E’ la prospettiva dal punto di vista della madre perché è la madre che lo racconta. Ha una forza e una valenza che arriva molto forte”, ci ha riferito Debora Messina, voce de I Musicanti.

A proposito di Angelo Barraco

Angelo Barraco, classe 89, è un giornalista siciliano, precisamente di Marsala, in provincia di Trapani. Curioso, attento ai dettagli, negli anni ha collaborato per numerose testate giornalistiche territoriali, nazionali, internazionali, sia cartacee che web. Ha scritto di politica, attualità, economia, territorio, cronaca nera, recensioni letterarie e musica. Ha intervistato molti importanti esponenti della società contemporanea che hanno tracciato un solco indelebile nella cultura e nella storia moderna.

Vedi anche

Domingo: “Marsala deve crescere e noi abbiamo tante idee da realizzare…”

Massimo Domingo candidato al Consiglio Comunale di Marsala con la lista Fratelli D’Italia – con …