sabato , 13 Luglio 2024

Una marsalese al G7 di Puglia 2024

Un po’ di marsala anche al G7 di oggi. E’ la marsalese Barbara Maria classe 82 l’ingegnere responsabile della progettazione radio che garantirà a partire da oggi le telecomunicazioni del vertice del G7 che si terrà a Borgo Egnazia, nel comune di Fasano in Puglia a partire dalla data di oggi fino al 15 giugno 2024. L’infrastuttura realizzata abilita un miglioramento delle attuali tecnologie di telecomunicazioni fino al 5G dotando la struttura di un impianto di copertura DAS (Distributed Antenna System). Grazie a questo investimento INWIT (società per cui lavora la Dottoressa Barbara Maria) ha ottenuto il riconoscimento come partner tecnico del G7. Una grande responsabilità ma anche una bella soddisfazione aver curato e progettato gli impianti di comunicazione di un evento così importante che vedrà la partecipazione dei Capi di Stato e di Governo dei sette Stati membri e a rappresentare l’UE sarannoil presisente del Cinsiglio europeo Charles Michel e la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. Sono previste oltre 20.000 presenze tra le delegazioni dei paesi fondatori, delegazioni invitate, forze dell’ordine, sicurezza e personale di servizio. L’ingegnere Barbara Maria oggi vive a Milano, mamma di 2 bimbi, ma proprio a Marsala e in sicilia ha avuto la possibilità di formasi e studiare. Dopo aver frequentanto il liceo scientifico P. Ruggieri della nostra città ha conseguito la laurea in Ingegneria dell Telecomunicazioni presso l’università degli Studi di Palermo con 110 e Lode per poi avviare una solida carriera professionale che l’hanno vista confrontarsi con i colossi del settore delle telecomunicazioni.

A proposito di Redazione

Il giornale si pone l’obiettivo di raccontare con assoluta trasparenza, un volto inedito della Sicilia; profumi, colori ma anche sfumature e ombre non ancora nitide di una terra in continuo mutamento. Esperti del settore che, attraverso le loro rubriche, racconteranno in modo inedito ed esclusivo una terra piena di risorse ma troppo spesso dimenticata. TriLEGGO vuole rappresentare un punto di riferimento unico per i visitatori del tempo che vorrebbero riportare nella loro mente i profumi e gli odori di una terra a tratti dimenticata. Ci occupiamo, inoltre, di fatti di attualità, cronaca, politica e sport senza sentirci fonte di informazione ma strumento dell’informazione. “Puoi leggere, leggere, leggere, che è la cosa più bella che si possa fare in gioventù: e piano piano ti sentirai arricchire dentro, sentirai formarsi dentro di te quell’esperienza speciale che è la cultura”, Pasolini.

Vedi anche

RICERCATO IN CAMPO INTERNAZIONALE: ARRESTATO A TRAPANI DALLA POLIZIA DI STATO

Un trentenne, di nazionalità indiana, è stato tratto in arresto lunedì 8 luglio u.s. dalla …