sabato , 13 Luglio 2024

Nuovi Asili nido a Marsala. La Giunta Grillo approva gli elaborati progettuali per Bosco e Amabilina

Con l’approvazione degli atti progettuali propedeutici all’affidamento dei lavori, la Giunta Grillo ha di fatto avviato il rapporto di collaborazione con Invitalia che coordinerà le procedure di gara volti alla realizzazione di due nuovi Asili Nido a Marsala, uno nel quartiere Amabilina e l’altro in contrada Bosco. La competenza è dell’Ufficio Speciale per l’attuazione del Pnrr – diretto dall’ing. Alessandro Putaggio; Rup arch. Annalisa Bavetta – che seguirà le fasi di aggiudicazione dei lavori, il cui termine è fissato per ottobre prossimo. L’investimento complessivo è di quasi 3 milioni di euro, finanziato dal Ministero dell’Istruzione e del Merito – di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze – che ieri ha pubblicato le graduatorie relative al bando per il nuovo “Piano Asili Nido”, con entrambe le scuole ammesse a finanziamento. Si amplia, pertanto, l’offerta formativa-educativa della scuola dell’infanzia sul territorio marsalese, tenuto conto che i due nuovi asili si aggiungono a quelli di Sappusi, Sant’Anna e viale Whitaker (lo storico “Guido Baccelli”). Per Amabilina l’intervento prevede la costruzione di un nuovo edificio per una capienza di 20 posti nella fascia 0-12 mesi e 40 posti nella fascia 13-36 mesi. A Bosco, invece, è prevista la demolizione dell’edificio esistente (ritenuto anti economico l’adeguamento alla nuova normativa) e la successiva costruzione di un nuovo edificio per una capienza di 20 posti nella fascia bebè e 40 posti nella fascia successiva. Il tutto in osservanza delle dotazioni minime previste anche dai “Nuovi standard strutturali e organizzativi per i servizi di prima infanzia”, nonché nel rispetto dell’ambiente secondo i parametri europei NZEB e DNSH. I due nuovi asili nido saranno inseriti nel Programma Triennale della Opere Pubbliche (già deliberato dalla Giunta Grillo), con conseguente aggiornamento del Documento Unico di Programmazione (DUP), in corso di approvazione.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

RICERCATO IN CAMPO INTERNAZIONALE: ARRESTATO A TRAPANI DALLA POLIZIA DI STATO

Un trentenne, di nazionalità indiana, è stato tratto in arresto lunedì 8 luglio u.s. dalla …