domenica , 19 Maggio 2024

SCHIO: “DATECI TEMPO, LE CRITICHE RIMANDATELE FRA SEI MESI”

Il Direttore Generale del Marsala FC, Antonio Schio, intervenuto ai microfoni di Canale 2, all’interno del programma Top Sport, in sintesi ha dichiarato: “I tifosi non possono pretendere di avere tutto e subito. Voglio ricordare, per l’ennesima volta, che fino alla metà di agosto non sapevamo ancora in che categoria giocare e che abbiamo iniziato il ritiro con appena cinque calciatori. Mentre le altre squadre hanno iniziato la preparazione a tempo debito, noi la stiamo praticamente facendo giocando.

Sui tifosi: “Si tratta naturalmente di una minoranza ma fa male leggere sui social di gente che ci attacca soltanto per il gusto di farlo, sembra che godano quando la nostra squadra perde”

L’appello: “Il mio doveva essere un ruolo di traghettatore e invece sono ancora qui perchè sto condividendo un progetto con gente perbene come Sardone e Ombra. Abbiamo salvato una società destinata a chiudere, adesso abbiamo una squadra che se la gioca e che a dicembre verrà rafforzata per raggiungere la vetta, o se sarà troppo lontana, almeno i play off. Poi, tra sei mesi, sarete liberi di criticarci… ma non adesso! Per ora siamo anche impegnati a potenziare la società coinvolgendo anche le aziende locali, visto che tutti i nostri sponsor, salvo Cantine Fina, non sono del nostro territorio.

Se non riusciremo nel nostro intento saremo pronti a lasciare, ma chi subentrerà troverà una società sana e in una categoria non troppo lontano dalla serie D”

La precisazione: “Ancora leggo del signor Antonio Cottone, l’imprenditore palermitano che diceva di essere interessato a far calcio a Marsala. Davanti al sindaco abbiamo dato la nostra disponibilità a dargli la società senza pretendere nulla. Non si è più fatto più sentire… ”

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

HANDBALL: EN PLEIN DELL’I.C. CAVOUR-MAZZINI