sabato , 13 Luglio 2024

Tranchida: “Impianto sportivo Falcone e Borsellino simbolo di rinascita per San Giuliano”

«Oggi è un giorno speciale con l’inaugurazione del nuovo impianto sportivo Falcone e Borsellino (ex Campo Bianco) a San Giuliano – Erice. Desidero congratularmi con Daniela Toscano e con tutti gli amministratori di Erice che hanno lavorato instancabilmente per realizzare un sogno che avevamo coltivato in passato: il riscatto del quartiere San Giuliano. Questo quartiere – così come diversi quartieri popolari su Trapani – è stato erroneamente etichettato come un ghetto, un luogo che nell’immaginario collettivo ospitava solo attività illecite. In realtà, è abitato dalla stragrande maggioranza di persone oneste e per bene. Grazie all’impegno di tanti nel corso del tempo, abbiamo visto l’Amministrazione concentrarsi sulla riqualificazione del quartiere, delle abitazioni e della spiaggia. Oggi, continuiamo a vedere questa rinascita con l’apertura di questo nuovo mega impianto sportivo dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Non dovrebbero esistere cittadini di serie A o serie B, né centri storici brillanti e quartieri trascurati. San Giuliano sta diventando sempre di più un quartiere di eccellenza per Erice, e gli abitanti di San Giuliano dovrebbero essere orgogliosi. Un plauso particolare va a Daniela Toscano. Questo è un esempio di buona politica e promozione dello sport che stiamo cercando di attuare anche a Trapani, cominciando dal limitrofo quartiere di Cappuccinelli per il quale abbiamo conquistato oltre 30 milioni euro di finanziamenti. Erice segna la strada ma Trapani è già in cammino».

Con queste parole, Giacomo Tranchida è intervenuto questa mattina all’inaugurazione del nuovo centro sportivo Falcone-Borsellino nel territorio di Erice.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

RICERCATO IN CAMPO INTERNAZIONALE: ARRESTATO A TRAPANI DALLA POLIZIA DI STATO

Un trentenne, di nazionalità indiana, è stato tratto in arresto lunedì 8 luglio u.s. dalla …