sabato , 13 Luglio 2024

GDF CALTANISSETTA: SEQUESTRATI PRODOTTI CONTRAFFATTI E PERICOLOSI PER I CONSUMATORI

Prosegue senza sosta l’impegno dei militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caltanissetta
che, in occasione del periodo di estivo, hanno ulteriormente intensificato le attività di controllo a prevenzione e contrasto di ogni forma di abusivismo, della contraffazione e del commercio di prodotti potenzialmente
pericolosi per la salute dei consumatori.
Dopo i sequestri effettuati a Gela nei giorni scorsi, le Fiamme Gialle nissene hanno individuato circa 5000
prodotti non sicuri, compresi articoli per la cura della persona e della casa, oggettistica varia e giocattoli, privi
dei necessari requisiti di conformità e sicurezza, oltre che delle indicazioni di provenienza degli stessi, in
violazione del «Codice del Consumo» e della speciale normativa di settore, posti in vendita all’interno di alcuni
esercizi commerciali della provincia.
I prodotti sono stati sottoposti a sequestro amministrativo in quanto privi delle istruzioni e avvertenze per l’uso, delle informazioni minime per il consumatore finale relative alla sicurezza, alla qualità, alla composizione e
all’origine dei prodotti, ritenuti indispensabili per un corretto utilizzo in piena sicurezza. Per le violazioni
riscontrate sono state altresì elevate sanzioni fino a 25.000 euro per ciascun esercizio commerciale ispezionato.
Le operazioni di servizio condotte dalla Guardia di Finanza, anche in coordinamento con la Questura di
Caltanissetta, confermano il costante impegno nell’attività di contrasto alla diffusione di prodotti non conformi
rispetto agli standard di sicurezza, contribuendo a garantire una protezione efficace dei consumatori e un mercato competitivo ove gli operatori economici onesti possono beneficiare di condizioni eque di concorrenza.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

RICERCATO IN CAMPO INTERNAZIONALE: ARRESTATO A TRAPANI DALLA POLIZIA DI STATO

Un trentenne, di nazionalità indiana, è stato tratto in arresto lunedì 8 luglio u.s. dalla …