mercoledì , 29 Maggio 2024

Il Governo Meloni tra RDC, contanti e frontiere

VINCENZO SAMMARTANO – Reddito di Cittadinanza, Immigrazione e uso del contante. Su questi temi, il governo Meloni da i primi segni di discontinuità rispetto ai governi precedenti.

Si chiudono nuovamente i porti e si dichiara guerra alle ONG. Ma, non è così che si risolve il problema dell’Africa. Non è così che si risolve il problema alla sua radice.

Poi ancora, da un lato si vuole rimodulare il reddito di cittadinanza, perché chi può deve lavorare. Ma nessuna parola è stata detta sulla qualità del lavoro in Italia. Nessuna parola sullo sfruttamento dei lavoratori. Non è stata data voce ai tanti che con il reddito hanno avuto la forza ed il coraggio di denunciare proposte di lavoro che superavano i confini dello sfruttamento.

Poi, l’uso del contante innalzato fino a 10 mila euro. Il motivo di questo aumento ci è oscuro. Nessun dibattito. Nessuna motivazione a supporto di questa proposta. Una misura che è più utile all’economia sommersa che a quella sana.

Sembrano questi i primi indizi dell’agenda Meloni. O almeno di quella parte di agenda su cui il Premier Giorgia Meloni ha più libertà di scelta. Su alti temi, la Meloni si deve affidare all’agenda Draghi. Non è l’Europa che ce lo chiede. È il nostro enorme debito pubblico che ce lo impone.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Colpisce al capo giovane donna rubandole il cellulare. 43enne ragusano denunciato dai Carabinieri.

I Carabinieri della Stazione di Ragusa Principale hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria iblea per rapina aggravata …