martedì , 9 Agosto 2022

DI MAIO E L’INGANNO DELLA CADREGA

VINCENZO SAMMARTANO – Inizia oggi una nuova avventura per quel pezzo del Movimento 5 Stelle che si è scisso, formando un nuovo gruppo politico: Insieme per il Futuro.

C’è chi individua il motivo della scissione lo scontro tra Conte e Di Maio sulla leadership del movimento. C’è chi individua il motivo della scissione nel mantenimento delle poltrone e del potere. C’è chi individua nell’ostacolo del regolamento interno alle due legislature, il motivo dello strappo. C’è però ancora da capire se questo nuovo gruppo parlamentare rimarrà tale, e quindi diventerà un partito, o se si dissolverà tra i vari partiti e movimenti esistenti.

Abbiamo voluto ascoltare il popolo, leggendo i commenti social alla notizia dello strappo. Perché voce di popolo voce di Dio, recita una antico detto medievale per significare che opinioni e giudizi popolari, o comunemente accettati, possono ritenersi veri e giusti.

Andiamo allora con i commenti, presi dalle pagine social dei principali quotidiani nazionali:

Dovrebbe rileggersi nelle sue parole e lasciare anche il Ministero, che era stato dato a M5S e non ad personam. Delusione enorme.

La guerra solo un pretesto per superare i due mandati. Furbacchioni!!!

Questo soggetto è la persona più furba d’Italia che sta facendo di tutto pur di non perdere poltrona e relativi privilegi. Una vergogna tutta italiana!!!

La differenza tra la scena politica e il Grande Fratello si fa sempre più labile.

Gigino e l’inganno della cadrega . Miii buona questa cadrega. Grazie Aldo, Giovanni e Giacomo.

Opportunismo e ipocrisia, difficilmente giudico ma stavolta è talmente palese. Ciao Gigino.

Altro che dalla parte della storia. Dalla parte della poltrona.

Certo però hai scelto la parte marcia della politica. Comunque tranquillo Gigino. Farai la stessa fine di Renzi. Lo zero virgola.

Sei passato dall’altra parte della barricata. Hai tradito. Sei passato dalla parte dei poteri forti.

Il nuovo Casini della politica italiana

Una poltrona per uno

Da uno vale uno a uno non vale l’altro è stato un attimo.

Uno non vale l’altro e due in una poltrona non ci stanno.

Mammo ho quasi perso la poltrona.

Ha abolito la povertà. La sua. Missione compiuta.

Però nel discorso che ha fatto ha preso tutti i verbi.

Oggi Di Maio è diventato a tutti gli effetti un politico della casta. Complimenti di Maio.

Come si cambia per non morire…come si cambia …. Cit. Fiorella Mannoia

Che l’1% ti sia lieve…

Ha superato Renzi.

Ha fatto bene ad andare via. È un vero democristiano!

Di Maio un artigiano della qualità. Dal tonno in scatola ai mobili è stato un attimo. Specialità poltrone.

Italia Viva e Insieme per il Futuro. Se li mettono assieme non esce nemmeno un quartiere.

Toglietemi tutto, ma non la mia poltrona.

Abbiamo perso l’uomo che doveva svuotare il parlamento come una scatola di tonno.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

𝐈𝐧𝐟𝐫𝐚𝐬𝐭𝐫𝐮𝐭𝐭𝐮𝐫𝐞, 𝐨𝐤 𝐝𝐚𝐥𝐥𝐚 𝐆𝐢𝐮𝐧𝐭𝐚 𝐫𝐞𝐠𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞 𝐩𝐞𝐫 a𝐥 𝐩𝐢𝐚𝐧𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐨𝐩𝐞𝐫𝐞 𝐩𝐮𝐛𝐛𝐥𝐢𝐜𝐡𝐞 (FSC 2021/2027), 𝐨𝐥𝐭𝐫𝐞 1,7𝐦𝐢𝐥𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐩𝐞𝐫 gli impianti sportivi marsalesi

La Giunta Regionale ha approvato il piano delle opere pubbliche nel marsalese per oltre 1,7 …