martedì , 9 Agosto 2022

CONSIGLIO COMUNALE MARSALA. COMUNICAZIONI E APPROVAZIONE DI DUE ATTI

Presenti 15 consiglieri, il Consiglio comunale di Marsala – riunitosi ieri pomeriggio e presieduto da Enzo Sturiano – ha avviato i lavori dando spazio alle comunicazioni.

Pino Ferrantelli annuncia la nascita del gruppo “Via al Grande Centro”, di cui fa parte anche la consigliera Vanessa Titone. Massimo Fernandez, riporta le lamentele di alcuni cittadini per la chiusura degli accessi al mare, riferendo su sentenze Tar favorevoli alla riapertura delle strade private. Accenna anche ai “percorsi tattili”, alcuni dei quali vanno riparati. Mario Rodriquez segnala la mancata riparazione delle basole di via C. Isgrò, a seguito lavori eseguiti lo scorso Novembre da società per l’elettricità. Sul Lungomare per i lidi ci sono corpi illuminanti spenti e segnaletica da rifare. Infine stigmatizza gli irrisori importi di riduzione della Tari, accennando anche a taluni piccoli aumenti incomprensibili (sul punto, l’assessore G. D’Alessandro chiarisce e rimanda agli Uffici per gli aspetti tecnici). Leo Orlando, si complimenta per la solerzia dell’Amministrazione – no riscontrata in altre occasioni – per organizzare la “Notte Bianca” e chiede perchè non siano stati programmati i tradizionali giochi d’artificio (che si fanno invece ad Alcamo, afferma). Chiede perchè gli operatori del verde pubblico vengono impegnati per altri lavori (sistemazione palchi, sedie, traslochi…), a fronte di numerosi dipendenti di categoria A che potrebbero invece svolgerli. Nicola Fici, sull’emergenza rifiuti chiede soluzioni immediate per talune zone del territorio e per talune situazioni oggettive, come la raccolta di pannoloni/pannolini. Solleva il problema dell’acqua soprattutto per le attività commerciali, per le quali occorre assicurare un servizio pubblico di approvvigionamento. Sul rifacimento delle strisce blu, sottolinea il lavoro fatto male perchè svolto con le macchine in sosta. Ivan Gerardi chiede la riproposizione della delibera sullo scioglimento di Marsala Schola. Flavio Coppola, su Marsala Schola ribadisce la sua posizione favorevole allo scioglimento e chiarisce che la posizione contrattuale del personale è esente da rischi; mentre sugli assistenti alla comunicazione e all’autonomia chiede l’avvio della procedura per il nuovo bando per consentire il servizio per il prossimo anno scolastico. Leonardo Pugliese, sottolinea la mancata conferenza stampa del Kitesurf in programma dal 26 Giugno allo Stagnone. Chiede maggiore attenzione per il pericolo incendi in alcune zone con presenze di asili nido, sia per la litoranea che porta ai lidi. Rosanna Genna, richiama l’attenzione sull’ex Ipab Giovanni XXIII senza CdA e con personale che non percepisce da anni lo stipendio e che forse potrebbe essere impiegato come assistente igienico-personale. Richiama l’attenzione sul costo del carburante diventato pesante per le famiglie e su cui invita il Consiglio a discutere. Rino Passalacqua, su tariffe Tosap rimodulate con poca attenzione e che comportano aggravio di costi per le imprese che montano ponteggi: occorre porre rimedio a questa stortura. Sulla concessione di suolo pubblico lamenta ritardi per il relativo rilascio, di competenza dei dirigenti. Sulla riapertura dell’Ospedale di Marsala, paventa che la ripresa del covid annulli l’impegno assunto dall’Asp nel riorganizzare i reparti, lamentando la poca attenzione sul tema da parte dell’Amministrazione comunale. Gabriele Di Pietra, su Regolamento gestione Impianti sportivi sia con riguardo allo loro rilevanza economica che al bando di affidamento, nonchè alla loro utilizzazione da parte delle scuole. Afferma che ci sono tempi da rispettare, necessari per la programmazione. Richiama l’attenzione sulle condizioni dello Stadio e della pista d’atletica, nonché sulla questione piscina ancora chiusa. Nel prendere la parola, l’assessore Giacomo Tumbarello ha affermato che per gli accessi al mare la questione è complessa così come per contrastare il rischio incendio su terreni privati. Sugli impianti sportivi, afferma che lo allo Stadio si sta rifacendo il manto erboso e che si è prossimi il collaudo; mentre sarà bonificata la vasca della piscina e aprirla alle società che fanno nuoto. Walter Alagna, interviene su pulizia strade, aiuole e marciapiedi invasi di sterpaglie, nonché i rifiuti presenti in talune vie. Nel prendere la parola l’assessore Giuseppe D’Alessandro, questi comunica al Consiglio le nuove modalità di gestione dell’acqua che saranno demandate all’ATO idrico provinciale e su cui il Consiglio dovrà misurarsi nelle scelte, tenuto conto anche degli ingenti investimenti nel settore anche utilizzando i fondi Pnrr. Sul punto, il presidente Sturiano ringrazia per la comunicazione l’assessore D’Alessandro e ritiene occorra un approfondimento sul tema, prima in Commissione e poi in Consiglio. N. Fici aggiunge che occorre mettere il Consiglio nelle condizioni di fare scelte sulla base di dettagliate relazioni. F. Coppola, sottolinea la grande responsabilità che investe il Consiglio per la questione acqua e chiede di valutare una seduta aperta in merito.

Accantonate le interrogazioni, il presidente Sturiano pone in trattazione il punto 5 (Piano delle valorizzazioni e dismissioni degli immobili di proprietà comunale) che, dopo alcuni interventi – N. Fici, F. Coppola, R. Passalacqua, R. Genna e ass. Tumbarello – viene prima emendato e poi approvato.

Infine, sul punto 8 (O.d.G.: Richiesta Indagine conoscitiva e relativi sopralluoghi degli Impianti Sportivi comunali), dopo l’illustrazione del proponente Massimo Fernandez e l’intervento di L. Orlando, l’Aula si è espressa favorevolmente.

I lavori sono stati aggiornati a Giovedì prossimo, 30 Giugno, alle ore 17:00

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

AUTO IN PANNE DOPO UN PIENO. A MARSALA SEMBRA CI SIA UN PROBLEMA DI QUALITÀ DEI CARBURANTI

Sulla base delle segnalazioni giunte alla nostra redazione, sembra che a Marsala ci sia un …