sabato , 22 Gennaio 2022

SERIE A2 FEMMINILE VOLLEY. Tenaglia Altino Volley-Sigel Marsala: 1-3

Raccoglie il massimo della posta messa a disposizione in Abruzzo la Sigel Marsala alle prese con l’ultima trasferta del girone di andata. Nell’anticipo domenicale del plotone “A” al Palazzetto dello Sport di Lanciano (Chieti) vinta la resistenza di Tenaglia Altino Volley, formazione tra le new-entry della categoria. Quattro in totale le frazioni giocate dalle azzurre al cospetto del sestetto di casa, la quale ad onore del vero ha fatto tutto il possibile per tenere vivi i giochi accaparrandosi il set intermedio (il terzo) all’ultimo respiro con Lestini sopra le righe ad intestarsi i punti finali rossoblu, ma niente ha potuto alla maggiore tecnica e alla imponente parte del muro/difesa riscontrata dalle sigelline nell’atto decisivo valso conseguentemente il successo da tre punti. Un ultimo set dove la Sigel ha legittimato di uscire vittoriosa, avendo pigiato sull’acceleratore dal primo al venticinquesimo punto, la cui firma in calce è stata della centrale Parini che è finita a fine incontro in doppia cifra al pari di Ristori Tomberli (che ha dato il via alle danze al pronti via del primo atto con due timbri, di cui un “muro e fuori”) e delle solite prolifiche attaccanti Pistolesi ed Okenwa. Così la progressione set registratasi: [20/25; 21/25; 25/23; 14/25]. In partenza, la disposizione in campo di coach Delmati è la seguente: Scacchetti e Okenwa a comporre la diagonale d’attacco; schiacciatrici Pistolesi e Ristori Tomberli; centrali Parini e D’Este; libero è Vaccaro. Rispondono le frentane di coach Luca D’Amico con le seguenti diagonali: Di Arcangelo/Kavalenka; Lestini/Meniconi; Spicocchi/Zingoni; libero capitan Mastrilli. Non una partita che ha grondato di contenuti tecnici per la quale. Anzi, ritmi compassati e pochi scambi prolungati.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Questa teoria di Kapuscinski la condivido tantissimo.Sono stato un appassionato di giornalismo fin da piccolo, tanto che fondai a scuola un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco le mie esperienze maturate in rapida successione: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Al via la campagna nazionale “No al patto di stabilità” – La Uil Trapani promuove sul territorio l’iniziativa sindacale contro l’austerità

“Nelle ultime settimane – afferma il segretario generale Uil Trapani Eugenio Tumbarello – la Commissione …