giovedì , 21 Ottobre 2021

L’agricoltura 4.0 al centro di un incontro promosso dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Trapani

Interessante confronto fra categorie professionali, scuola, impresa e territorio ieri mattina presso la Sala del Convitto dell’Istituto Superiore Abele Damiani di Marsala in occasione dell’incontro dedicato ai temi della sicurezza e della sostenibilità promosso dall’Ordine degli Ingegneri e dalla Fondazione Ordine degli Ingegneri della Provincia di Trapani.

Ospite d’onore il dott. Andra Benetton, Ceo di Maccarese SPA e CIRIO Agricola, che ha posto l’attenzione dei partecipanti sul connubio fra agricoltura digitale e sostenibilità.

Digitalizzazione, sostenibilità, tracciabilità sono state le parole chiave di un momento di riflessione collettiva sullo sviluppo, già avviato, di un approccio nuovo al mondo agricolo, coniugato al tema della riduzione dei rischi nell’ambito delle attività lavorative delle stesse aziende agricole.

Presenti anche l’Ing. Giuseppe Galia, Presidente della Fondazione Ordine degli Ingegneri della Provincia di Trapani, il Prof. Domenico Pocorobba, dirigente dell’ISISS Abele Damiani, e la dott.ssa Tiziana Catenazzo, Dirigente dell’Ufficio XI Ambito Territoriale di Trapani e la dott.ssa Antonella Coppola, assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Marsala.

Oltre al dott. Benetton hanno preso parte al dibattito l’Ing. Gaetano Fede, responsabile dell’area sicurezza del Consiglio Nazionale Ingegneri, che ha parlato di cultura della sicurezza e l’Ing. Dario Agueli, esperto in sicurezza aziendale, che invece si è soffermato sui rischi lavorativi nelle aziende agricole, condividendo anche alcune esperienze in merito.

Responsabile scientifico del seminario è stata l’Ing. Giusy Anna Giacalone. 

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Questa teoria di Kapuscinski la condivido tantissimo.Sono stato un appassionato di giornalismo fin da piccolo, tanto che fondai a scuola un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco le mie esperienze maturate in rapida successione: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Successo di pubblico all’inaugurazione della Settimana Sacra di Monreale

Il maestoso Duomo di Monreale torna ad essere gremito di gente per l’occasione della 63esima …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *