mercoledì , 14 Aprile 2021

COMUNICAZIONI E INTERROGAZIONI HANNO CARATTERIZZATO LA SEDUTA DI CONSIGLIO COMUNALE DI IERI POMERIGGIO

In aula Il Sindaco e la Giunta hanno risposto alle domande dei Consiglieri

Sono continuate ieri pomeriggio in Consiglio comunale le interrogazioni dei diversi esponenti di Palazzo VII Aprile nei contronfi di Sindaco e Assessori. Il dibattito si è protratto per oltre tre ore e mezza. Diversi gli argomenti sollevati dai diversi consiglieri comunali. Dal Sindaco è venuto un invito alla collaborazione fra le diverse forze politiche per approvare atti deliberativi che vanno in favore della città. Fra le tematiche affrontate la situazione di Marsala Schola, le politiche turistiche, la situazione dell’Ospedale, la delicata situazione dei dati sulla Pandemia covid, la situazione di alcune strade, ecc. Nei prossimi giorni il Presidente del Consiglio comunale riunirà i capigruppo per indire una nuova sessione di lavori consiliari.

Sintesi degli interventi:

Il consigliere Mario Rodriquez ringrazia l’Assessore Milazzo per avere riscontrato le sue richieste in merito ad alcuni problemi di raccolta differenziata.

L’Assessore Michele Milazzo pur rilevando il buon servizio di Energetikambiente mostra preoccupazione per il futuro della stessa ditta che gestisce il servizio. Assicura che a Marsala si continuerà la raccolta differenziata malgrado i costi di smaltimento paradossalmente maggiori rispetto ad esempio a Palermo dove la stragrande maggioranza dei rifiuti non viene affatto differenziata. Evidenzia che c’è il rischio che aumenteranno ancor di più i costi di smaltimento perla chiusura di una importante discarica in Sicilia. Chiede la riflessione e la collaborazione del Consiglio comunale.

Sull’intervento dell’Assessore Milazzo interviene il consigliereMario Rodriquez (chiede se si evince dai tabulati di Energetikambiente se si può individuare chi non conferisce).

L’Assessore Michele Milazzo assicura che questi controlli verranno presto attuati.

Il consigliere Leo Orlando comunica che vi sono problemi per l’acquisto dei biglietti per fruire del treno e, inoltre che spesso le “corse” degli stessi treni vengono soppressi. Lamenta, inoltre, che molte volte le barre dei passaggi a livello rimangono chiusi per oltre 30-40 minuti.

Il consigliere Andrea Marino fa presente che al Porto di Marsala vi è uno spiazzo dove possono essere parcheggiate oltre 200 auto e che per attrezzarlo occorre poco. Chiede se è possibile utilizzarlo. Auspica una maggiore pulizia delle strade delle periferie e delle contrade. Chiede un intervento settimanale di pulizia a Strasatti.

Il consigliere Lele Pugliese comunica che è stata reintegrata la presenzadel terzo infermiere nel servizio offerto dal Poliambulatorio ex Inam.

L’Assessore Arturo Galfanoprecisa che gli Assessori sono presenti in aula e che non si sottraggono al confronto. Parla di sinergia fra i vari assessorati. Al consigliere Ferrantellisottolinea che attualmente il parco archeologico è chiuso. In una prossima riunione che si terrà il 9 aprile si cercherà di studiare delle soluzioni per l’apertura del Decumano Massimo e per il viale Piave. Si parlerà con l’Assessore regionale Samonà,col Sindaco e con il Direttore del Parco per l’acquisizione gratuita del Fossato Punico, per i finanziamenti per palazzo Grignani e per il Museo del Vino. Sulla strada di Sant’Anna occorre un intervento consistente e ci si sta muovendo per risolvere la situazione. Al consigliere Ivan G erardi rispondeche sul Parcheggio di via G.A. Omodei,  dopo un apposito sopralluogo, si è deciso di attuare una manovra di manutenzione straordinaria e poi dotarlo di telecamere di sicurezza. Alla consigliera Martinico e al consigliere Ferrantelli precisa che sulla sisteaznioen del fondo Alagna vi è una situazione particolare e che occorre fare una variante e una indagine geologica prima di reinserirla sul piano triennale delle Opere Pubbliche. Si sta cercando di intervenire per un’azione di massima visto che si tratta di una strada privata ma di interesse pubblico. Sul cimitero, rispondendo alla consigliera Rosanna Genna, precisa che si sta procedendo con dei lavori di sistemazione delle strade interne e presto si procederà con l’abbattimento di loculi pericolanti. Nessun problema sulla volontà di realizzare il parcheggio nell’area portuale, bisogna però capire se è fattibile. Si sta lavorando infine per la sistemazione dei contenitori culturali della nostra città e per renderli fruibili dalla collettività non appena superata l’emergenza Covid. In conclusione risponde anche in merito al Monumento ai Mille.

Il Vice Sindaco Paolo Ruggieriprecisa al consigliere Ferrantelli che il dipendente che si occupava del microcredito è stato trasferito al settore servizi sociali per esigenze lavorative. Si sta tentando di dare forze e qualità a quegli uffici che hanno esigenze urgenti di potenziamenti e di riqualificazione. Al consigliere Orlando riferisce che la prova di selezione preliminare del concorso per 8 autisti che era in stand by per tanto tempo si svolgerà nei giorni 26, 27, 28 e 29 aprile prossimi venturi. Preannuncia che a breve verranno banditi diversi concorsi pubblici e che per quanto il monte ore dei dipendenti comunali non a 36 ore si stanno cercando le giuste soluzioni.

L’Assessore Oreste Alagna in merito all’interrogazione formulata dal consigliere Lele Pugliese precisa che ha già avviato l’iter per la predisposizione della delibera sul Piano Carburanti, strumento di pianificazione territoriale di fondamentale importanza volta a garantire la tutela della sicurezza ambientale, sicurezza e viabilità. Precisa, altresì, che della formulazione del nuovo Piano se ne stanno occupando l’ingegnereMezzapelle e l’ingegnere Stassi. L’Auspicio è che nel giro di qualche mese la delibera, dopo l’esame della giunta, possa arrivare in aula.

Il consigliere Flavio Coppola sulla questione del piano carburanti fa presente che non è conducibile rifarlo. Pone quindi l’attenzione sul piano triennale delle Opere Pubbliche e della programmazione turistica. Evidenzia che è un fatto grave quello che è avvenuto oggi in Sicilia e ha portato alle dimissioni dell’Assessore regionale alla Sanità. Precisa che si pone dei dubbi sulla realizzazione del padiglione delle malattie infettive al San Biagio. Fa presente che riattivare l’ospedale nel dopo Covid sarà difficile ma che si deve avviare questo percorso. Marsala deve avere certezze per il suo ospedale. Chiede lumi sulle fognature nella zona lidi dove non sono state riasfaltate le strade a seguito dei lavori.

L’Assessore Arturo Galfano precisa che è già programmata una riunione per attuare delle linee guida che dovranno essere rispettate da chi esegue lavori sulle strade cittadine.

Il Presidente Sturianocomunica che chi effettua dei lavori pubblici sulle strade deve provvedere al ripristino del manto bituminoso.

La consigliera Elia Martinicofa presente il cattivo stato in cui versano diverse strade di periferia fra cui la Santo Padre – Ciavolo-Ciavolotto-Digerbato e altre vie di periferia. Parla anche di scarsa illuminazione.

Il consigliere Andrea Marino lamenta che la sezione del condono edilizio funziona solo parzialmente pur facendo introitare nelle casse comunali somme consistenti. Chiede un migliore e più proficuo impiego dei dipendenti a cui vanno concessi incentivi.

Il consigliere Pino Ferrantelli fa presente che sulla via Roma sabato prossimo saranno aperti solo due negozi di generi alimentari e una farmacia che è di turno. Chiede una deroga alla chiusura in questo fine settimana della stessa via. Al Vice Sindaco chiede risposta certa per la riattivazione del servizio di microcredito. Sul fondo Alagna deve essere trovata una giusta soluzione. Deve essere, inoltre, riattivato pienamente l’ospedale.

Il consigliere Nicola Fici comunica che come gruppo di minoranza hanno presentato delle interrogazioni scritte all’Amministrazione fra cui quella per la riqualificazione di via Scipione l’Africano. Su Marsala Schola e sul progetto “Tendi la mano” chiederà al Sindaco leadeguate risposte.  Formula il suo sconcerto per la vicenda che ha visto coinvolto l’Assessore Razza. Critica l’atteggiamento nell’ultimo anno del Governo regionale. Chiede se i lavori del Padiglione per le malattie infettive continueranno.

Il consigliere Leo Orlando chiede di sapere dall’Assessore Alagna se si è confrontato con le associazioni turistiche alla luce della tantissime rotte aree che collegheranno Trapani Birgi con diversi altri aeroporti itliani ed esteri. Chiede che l’Amministrazione metta in campo delle iniziative per accogliere degnamente i turisti. Lamenta che l’Ufficio Turistico è stato depotenziato visto che siamo ormai alle porte della nuova stagione turistica.

L’Assessore Michele Gandofo rassicura il consigliere Orlando che si stanno rimodulando le corse degli autobus e che presto la zona della Spagnola e del Kite Surf verrà collegata con un bus elettrico anche nelle ore serali e in estate anche in quelle notturne. Sul canile precisa che esso incide sul bilancio annualmente per 350 mila euro. Per i cani incidentati vengono coinvolti i veterinari privati mentre per la sterilizzazione dei cani ospitati nel canile vi è un veterinario dell’Asp. Presto verrà sottoscritto un protocollo con tutte le associazioni animaliste di volontariato per avviare una campagna volta a favorire l’adozione. Vi sono problemi per la manutenzione straordinaria del canile. Nei prossimi giorni verrà intensificata l’azione anti randagismo. Chiede la cessione dello scorrimento veloce all’Anas.

Il consigliere Leo Orlando ringrazia per la risposta Michele Gandolfo anche per avere sistemato l’illuminazione nelle gallerie dello scorrimento veloce che invece presenta criticità per la segnaletica. L’autobus elettrico nella zona nord è davvero una bella e positiva iniziativa non solo per i turisti ma anche per i cittadini.

L’Assessore Oreste Alagna precisa che l’Amministrazione sta conducendo una fattiva politica turistica e che già dall’insediamento si è dato vita a un tavolo tecnico. Dopo avere ascoltato gli operatori si è cominciato a fare sintesi. Si è dovuto rinviare l’inizio di un’adeguata politica turistica che era stato preventivato per Pasqua a causa del Covid. Sono state, comunque, già programmate delle iniziative culturali e di promozione del territorio quali “Luci del Mediterraneo” che prenderà corpo, Pandemia permettendo, a fine maggio. In programma vi è anche il “Marsala Wine Fest” su cui si è già iniziato a lavorare e che si realizzerà nella seconda settimana di settembre e che verrà realizzato in sinergia con altre iniziative nei Comuni della provincia di Trapani fra cui il CusCusFest. Marsala ancora sarà capitale di un evento che consentirà alla nostra Città di essere capitale nazionale e internazionale del turismo. Con alcune Associazioni di Kite si cercherà di dar vita ad un Festival e a una gara nazionale in modo da far diventare Marsala capitale di questa attività. Si stanno, infine,potenziando i servizi e fra questi l’info point che dovrà essere operativo al Monumento ai Mille. In sinergia con i privati si cercheranno le giuste soluzioni per poter incentivare i servizi. Si sta lavorando per favorire una migliore fruizione della pista ciclabile e di Villa Genna, potenziando i servizi turistici.

Il consigliere Leo Orlando chiede che l’Ufficio Turistico sia servito del giusto materiale di propaganda della Città. Chiede lumi inoltre sulle Guardie mediche turistiche in città e sul potenziamento dei bagni pubblici con delle attrezzature a smaltimento chimico.

L’Assessore Arturo Galfanoprecisa che sarebbe ottimo che l’Anas si assumesse la gestione dello scorrimento. Per quanto riguarda la strada Sant’Anna-Ciavolo-Ciavolotto-Digerbato precisa che la manutenzione straordinaria partirà fra una decina di giorni. Per quel che attiene alla via Roma si cercherà di ovviare in deroga alla chiusura nelle giornate di “zona rossa”. Per la sistemazione del fondo Alagna occorre tempo.

Il Vice Sindaco Paolo Ruggieri fa presente che riguardo a quanto accaduto alla Regione la sua dichiarazioneè quella resa come componente del Movimento politico di cui fa parte e non di componente della Giunta Grillo. Sul Padiglione si dimostra fiducioso.  Riguardo al poco personale dell’Ufficio Condono edilizio fa presente di essere perfettamente a conoscenza della situazione e che è stata predisposta una delibera per elargire degli incentivi al personale tecnico comunale. Sulla riattivazione del servizio del microcredito fa presente che vi è una carenza di determinate figure professionali. Concorda sulla piena rifunzionalizzazionedell’ospedale e fa presente al consigliere Fici che la vicenda odierna sulla sanità regionale deve ancora trovare piena luce. Purtroppo non vi sono tutte le condizioni per la riapertura di alcuni bagni pubblici della città. Conclude dicendo di non ricordare che tanti Politici si sono subito dimessi dopo essere coinvolti in alcune indagini.

Il consigliere Giancarlo Bonomo chiede lumi al Sindaco in merito alla nomina del nuovo Cda diMarsala Schola e in merito al possibile utilizzo dei capannoni Nervi (istituire una tavolo tecnico). Ancora chiede cosa è possibile fare per la Casa di Riposo “Giovanni XXIII”.

Il consigliere Ivan Gerardi chiede che fine ha fatto la richiesta della Regione per avere delle sedi per uffici dell’Assessorato all’Agricoltura (servizio regionale per i fitofarmaci).

Il Sindaco Massimo Grillo risponde alle interrogazioni:

(consigliere Bonomo) si è nominato un Cda esterno perché con la nomina di dirigenti e funzionari interni si sarebbe dato vita a conflitti d’interesse oltre che a gravare di altro lavoro detto personale. Plaude a quello che è stato fatto dall’ultimo Cda composto dai funzionari Lo Duca, Sparla eGucciardi. Un Cda esterno, con gli indirizzi dell’Amministrazione,inoltre potrà dare maggiore impulso alla Istituzione “Marsala Schola”. Sui capannoni “Nervi” precisa che la Città ha perso, in passato, occasioni importanti e che oggi il nuovo Governo ha cambiato modus operandi.  Oggi è possibile fruirne solo se si dovessero acquistare. Si sta comunque cercando una soluzione anche con i fondi comunitari. Sulla casa di Riposo “Giovanni XXIII” fa presente che vi è una novità e che la nomina del Cda non è più di competenza dell’Amministrazione ma del Consiglio comunale. L’Amministrazione – sottolinea – ha a cuore la vicenda dei lavoratori  e della riattivazione della struttura e si è anche pensato di utilizzare i fondi del social housing di Agenda Urbana ma la strada non sembra percorribile. Con la nomina del nuovo Cda si potrebbero avere più possibilità di soluzione alla delicata vicenda.

Il Presidente Sturiano fa presente che ha qualche perplessità sulla nomina del nuovo Cda da parte del Consiglio e sottolineache la questione deve essere approfondita e chiarita.

(consigliereGerardi) precisa che della vicenda se ne è parlato con il Presidente Sturiano e con l’Assessore regionale Scilla e che per quanto riguarda gli Uffici della condotta Agraria e del servizio fitofarmaci l’idea sarebbe di poter avere un unico centro di riferimento per tutti gli agricoltori. Il Comune di Marsala ha già dato una sede, in comodato d’uso, all’Assessorato all’Agricoltura ed è quella di contrada Bosco. Invita i consiglieri Gerardi e Milazzo a partecipare a una riunione all’Assessorato Regionale per trovare un’adeguata soluzione alla problematica.

Il consigliere Nicola Fici chiede perché non è stato possibile preliminarmente aprire un dibattito in Consiglio comunale prima della nomina del nuovo Cda e chiede l’istituzione di una Commissione speciale temporanea per verificare il mantenimento o lo scioglimento di “Marsala Schola”. Dichiara contraddittorio assegnare al nuovo Cda esterno un obiettivo similare che era stato dato al precedente Consiglio d’Amministrazione. Sul social Housing precisa che i fondi secondo le intenzioni di alcuni Consiglieri è quella di ristrutturare la Lombardo Radice e il Cosentino visto che l’ex provincia ne ha rifiutato la presa in carica al proprio patrimonio. Sulla vicenda dell’Assessorato Regionale alla Salute fa presente che anche il Sindaco ha preso le distanze dall’Assessore Razza.

Il consigliere Pietro Cavasinosulla inchiesta relativa alla falsificazione dei dati Covid precisa a suo dire che la vicenda riguarda tutti i siciliani. Occorre predisporre un tavolo tecnico per conoscere i giusti dati a tutela di tutti i cittadini cui va la sua solidarietà.

Il consigliere Nicola Fici replica al consigliereCavasinoe precisa che anche lui è solidale con i cittadini ma chiede cosa ha fatto la politica a  tutela della comunità.

Il Presidente Enzo Sturiano fa presente che non sono accettabili le speculazioni politiche. La nostra Città va difesa. Marsala ha un Ospedale di primo livello che va pienamente tutelato.

Desta preoccupazione il fatto che la Divisione di Urologia, apprezzatissima e funzionale, stia per essere trasferita a Mazara del Vallo.

Il consigliere Pietro Cavasino precisa di non aver voluto offendere nessuno nel suo preceente intervento e ribadisce la piena solidarietà ai cittadini. Sottolinea che è stato strumentalizzato il sit-in sul Padiglione e che questo che è stato utilizzato da alcuni per manifestare contro il Sindaco Grillo.

Il consigliere Pino Ferrantelli precisa a suo dire che ciò che accaduto oggi non cancella tutto quello che è stato fatto dalla sanità regionale a tutela dei siciliani in tempo di Covid. Occorre rimanere zitti in attesa della sentenza della Magistratura.

Il consigliere Flavio Coppola dà notizia  di un messaggio inviato a tutti consiglieri e pubblicato sulla chat dei Consiglieri comunali. Sul Sit-in per il Padiglione precisache ha deciso di non partecipare perché ha intuito una certa strumentalizzazione. Marsala è rimasta per un periodo senza Pronto Soccorso. Occorre riattivare il nostro Ospedale. Precisa ancora che per i capannoni Nervi, Marsala avrebbe consentito la riqualificazione e la valorizzazione dell’area della Circonvallazione e che sul nuovo Cda di “Marsala Schola” il Consiglio comunale dovrà pronunciarsi se mantenerlo o dismetterlo.

Il Sindaco Massimo Grillosul social housing precisa che vi è la volontà di potenziarlo non solo con i fondi di Agenda Urbana. Sulla situazione politica sottolinea che occorrerebbe muoversi in silenzio evitando di trasformare l’Aula consiliare in tribunale. Non serve alimentare veleni e altro. Bisogna essere rispettosi delle opinioni personali come quella del vice Sindaco. Facciamo fare il corso alla Magistratura. E’ giusto avere dati certi per assicurare la sicurezza del territorio. In passato non si mai strumentalizzato l’azione dell’Amministrazione Pro tempore. Sottolinea di esserci rimasto male quando in una manifestazione in ospedale si è detto “Grillo a casa”. Questa Amministrazione sta impegnandosi per la realizzazione del Padiglione delle Malattie Infettive che interessa tutta la collettività e che oltrettutto consentirebbe di far tornare l’ospedale Borsellino al suo naturale utilizzo. Non si può ogni volta parlare e riparlare sempre delle stesse tematiche. Occorre lavorare assieme e affrontare le tematicheche consentano di rilanciare la Città. Biosgna far presto perché gli aiuti stanno terminando ed allora occorre lavorare assieme nel rispetto delle parti per far in modo di ricercare il giusto benessere per la comunità. A Marsala ci sono tante famiglie che tornano insistentemente a chiedere il buono spesa, degli interventi minimi, perché la pandemia ha indotto uno stato di povertà ancor più consistente. Ed ecco allora che si devono dare risposte concrete che devono nascere dalla concertazione, dall’esame di tematiche di ampio respiro. Come giunta siamo disposti a collaborare e ad essere presenti in aula tutte le volte che i Consiglieri lo desiderano ma si debbono esaminare ed approvare i regolamenti, le delibere propedeutiche al Bilancio e lo stesso strumento finanziario. Coclude auspicando di attuare assieme la buona politica.

Il consigliere Mario Rodriquez fa presente di non avere mai detto che il Sindaco deve andare a casa. Chiede che si facciano pressioni per iniziare i lavori del padiglione al fine didisimpegnare dall’attuale utilizzo il “Paolo Borsellino”.

Il consigliere Pietro Cavasinoribadisce che la sua solidarietà va ai siciliani.

Il consigliere Pino Ferrantelli dà lettura della sua mozione per la formulazione degli atti del Comune evitando l’inserimento di parole di altra lingua.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Questa teoria di Kapuscinski la condivido tantissimo.Sono stato un appassionato di giornalismo fin da piccolo, tanto che fondai a scuola un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco le mie esperienze maturate in rapida successione: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Covid: manifestazioni a Roma e l’ombra di Forza Nuova

L’Italia scende in piazza per opporsi alle restrizioni e alle chiusure. Nella prima mattinata hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *