mercoledì , 5 Ottobre 2022

VIGILIA DEL S. NATALE, L’ARCIVESCOVO DI PALERMO MONS. CORRADO LOREFICE CON GLI OSPITI DELLA MISSIONE SPERANZA E CARITA’: “COME NELLA GROTTA, COL CUORE SEMPLICE PER RICONOSCERE GESU’ NEL VOLTO DI OGNI UOMO”

Nel pomeriggio di oggi, come da consuetudine, l’Arcivescovo di Palermo Mons. Corrado Lorefice ha celebrato la Messa con gli ospiti della Missione Speranza e Carità fondata da Biagio Conte: «Il bambino di Betlemme, nato per opera di Dio nel grembo di una donna, viene alla luce in una condizione di precarietà e di marginalità durante il censimento che coinvolge la Palestina. Gesù non nasce in una casa accogliente o in un palazzo, nel centro della città, nasce invece in un riparo di fortuna, in una grotta; viene deposto sulla paglia di una greppia e viene riconosciuto immediatamente da coloro che vivevano un’altra condizione di marginalità e di povertà: i pastori che, nella loro semplicità, credono e riconoscono in quel bambino l’Emmanuele, il “Dio con noi”. Si tratta di quel Dio che ha per ciascuno di noi un progetto di salvezza e che ci chiama a riconoscerlo nel volto di ogni altro essere umano con semplicità, senza sovrastrutture, senza guardare al censo, al colore della pelle; dobbiamo avere un cuore semplice, come quello dei pastori che si posero immediatamente in un atteggiamento di contemplazione e di lode ed offrirono il loro cuore semplice accogliendo così un messaggio straordinario: l’amore di Dio è per tutti, nessuno escluso»

Alle 19:30 L’Arcivescovo ha presieduto nella Chiesa Cattedrale la Veglia nella notte di Natale; domani alle 11:00 il solenne Pontificale di Natale.

A proposito di Redazione

Il giornale si pone l’obiettivo di raccontare con assoluta trasparenza, un volto inedito della Sicilia; profumi, colori ma anche sfumature e ombre non ancora nitide di una terra in continuo mutamento. Esperti del settore che, attraverso le loro rubriche, racconteranno in modo inedito ed esclusivo una terra piena di risorse ma troppo spesso dimenticata. TriLEGGO vuole rappresentare un punto di riferimento unico per i visitatori del tempo che vorrebbero riportare nella loro mente i profumi e gli odori di una terra a tratti dimenticata. Ci occupiamo, inoltre, di fatti di attualità, cronaca, politica e sport senza sentirci fonte di informazione ma strumento dell’informazione. “Puoi leggere, leggere, leggere, che è la cosa più bella che si possa fare in gioventù: e piano piano ti sentirai arricchire dentro, sentirai formarsi dentro di te quell’esperienza speciale che è la cultura”, Pasolini.

Vedi anche

TRAPANI: ARRESTATI DUE PREGIUDICATI PER CONCORSO IN ESTORSIONE E TURBATA LIBERTÀ DEGLI INCANTI CON METODI MAFIOSI

Alle prime ore di stamattina, a Paceco (TP), i militari del Nucleo Investigativo del Comando …