lunedì , 10 Agosto 2020

Presentato il libro “matricole a tavola” della nutrizionista Gloria Barraco

Si è svolta al Complesso Monumentale San Pietro di Marsala, la presentazione del libro “matricole a tavola” della nutrizionista Gloria Barraco.
La giovane nutrizionista marsalese ha voluto presentare, per la prima volta partendo proprio dalla sua città ai suoi concittadini, il manuale su un corretto stile di vita alimentare. Ad intervenire oltre al Sindaco Di Girolamo, ci sono state la psicoterapeuta Laura Caimi e Michela Albertini curatrice della rubrica MammaAvventura. Nella piacevole chiacchierata pomeridiana, in una platea di pubblico interessato si sono affrontati tanti temi: dalla lezione sull’etichetta tra i banchi del supermercato ai fornelli tutto all’insegna della buona tavola associata ad un corretto stile di vita alimentare.
Gloria Barraco ha voluto scrivere un vero e proprio manuale, in primis per gli studenti universitari, che si trovano ad affrontare la sfida quotidiana della spesa e della cucina, allargandosi a tutte le mamme che cominciano con i loro figli la nuova avventura dello svezzamento. Il libro offre vari spunti di riflessione e consigli per fare le giuste scelte alimentari, per gestire la spesa in autonomia e sopratutto per organizzare un vero e proprio menù settimanale.
L’idea del libro nasce nei suoi continui viaggi durante il suo periodo di ricerca in Spagna, è stato ideato come una guida per i fuori sede alle prese con la quotidianità perché proprio lei, l’autrice, si è trovata alle prese con la spesa e a cucinare in ambienti nuovi come quelli universitari.
Un progetto che nasce qualche anno fa ma che sintetizza la vita degli anni universitari dell’autrice. Si parla anche di cronobiologia e di ritmi biologici che scandiscono la quotidianità scandita da pranzi e cene.
Inoltre “matricole a tavola” è un progetto di educazione alimentare che parte dai social, è intriso di ricette, esperienze di vita e “nutriconsigli” che si diffondono tramite le piattaforme social. Attraverso il sito “officina del nutrizionista” e la pagina Facebook e Instagram si diffondono i consigli e le “buone pratiche” in cucina della dottoressa Gloria,“ a lezione di spesologia”, a cui viene dedicato un intero capitolo del libro, un vero e proprio laboratorio di idee in cucina che portano avanti il tema che viene espresso dal nuovo hashtag #in armoniaconiritmi, perché proprio nella preparazione dei piatti ci vuole ritmo oltre che ad una buona dose di fantasia.
Il rapporto con il cibo viene ripensato in chiave “emotiva” in modo da ripensarli come il giusto carburante per la nostra macchina umana!
Infatti sempre la nutrizionista conclude l’incontro dicendo “abbiamo bisogno di nutrirci non di stare a dieta, dandogli il giusto tempo, la giusta alimentazione e il giusto equilibrio metabolico. Infine si sono susseguiti una serie di interventi da parte delle pazienti affezionate che hanno raccontato come è cambiato il loro incontro con il cibo, dopo l’incontro con Gloria. L’entusiasmo e la passione della Dottoressa si concretizzeranno inoltre in altri progetti per il futuro.

di Barraco Serena

A proposito di Nicola Donato

Nutrii la passione per il giornalismo fin da piccolo. A scuola, infatti, fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". Era una raccolta di ricerche e temi svolti durante l'attività scolastica. Nei primi anni '90, ancora minorenne, appoggiai mio padre nella conduzione di programmi radiofonici di carattere sportivo. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Scrivevo per un quotidiano di carattere provinciale dal nome "Il Corriere Trapanese". Iniziai, subito dopo, a condurre trasmissioni televisive di sport presso l'emittente marsalese "Canale 2" occupandomi anche delle telecronache del Marsala calcio. Dal 2014 sono direttore della rivista periodica "Leggo Città Marsala" e dall'ambito sportivo sono passato ad occuparmi anche di politica e cronaca. (www.leggocittamarsala.it). Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore.

Vedi anche

L’82° Centro C.S.A.R. dell’Aeronautica Militare effettua 3 ore di volo e 22 lanci con 20mila litri di acqua per combattere un incendio

Oggi un equipaggio dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search And Rescue) di Trapani, è intervenuto per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *