sabato , 13 Luglio 2024

Palermo, corte d’Appello assolve uomo condannato per coltivazione di sostanze stupefacenti

Si è concluso con una assoluzione perché il fatto non sussiste, dinanzi la corte d appello di Palermo, il processo a carico di L. S. condannato in primo grado dal Tribunale di Marsala a 6 mesi per il reato di coltivazione di sostanze stupefacenti.Nell’abitazione dell imputato erano state rinvenute quattro piante di marijuana di varie dimensioni e qualche grammo di marijuana già essiccata. La Corte d’Appello ha accolto la tesi difensiva dell’Avv. Nicola Gaudino mostrando chiari segni di apertura sull’ argomento della Coltivazione di marijuana per uso personale sul quale la Suprema corte peraltro si è recentemente pronunciata

A proposito di Redazione

Il giornale si pone l’obiettivo di raccontare con assoluta trasparenza, un volto inedito della Sicilia; profumi, colori ma anche sfumature e ombre non ancora nitide di una terra in continuo mutamento. Esperti del settore che, attraverso le loro rubriche, racconteranno in modo inedito ed esclusivo una terra piena di risorse ma troppo spesso dimenticata. TriLEGGO vuole rappresentare un punto di riferimento unico per i visitatori del tempo che vorrebbero riportare nella loro mente i profumi e gli odori di una terra a tratti dimenticata. Ci occupiamo, inoltre, di fatti di attualità, cronaca, politica e sport senza sentirci fonte di informazione ma strumento dell’informazione. “Puoi leggere, leggere, leggere, che è la cosa più bella che si possa fare in gioventù: e piano piano ti sentirai arricchire dentro, sentirai formarsi dentro di te quell’esperienza speciale che è la cultura”, Pasolini.

Vedi anche

RICERCATO IN CAMPO INTERNAZIONALE: ARRESTATO A TRAPANI DALLA POLIZIA DI STATO

Un trentenne, di nazionalità indiana, è stato tratto in arresto lunedì 8 luglio u.s. dalla …