lunedì , 24 Giugno 2024

Cottone: “Vogliono il fallimento del Marsala. Lunedì riferirò al comune di situazioni aberranti”

Le cose non stanno per come si vuole fare credere e sinceramente mi sono stancato di subire continuamente, la situazione è difficile ma non l’ho creata io. Mi sono stancato di essere accusato ingiustamente e di ricevere quotidianamente lettere, ingiunzioni di fantomatici fornitori e/o liberi professionisti che dicono di vantare cospicue spettanze dal Marsala. Ieri non ho potuto partecipare all’incontro con l’assessore Baiata e il presidente del Consiglio Sturiano al Palazzo Municipale, per impegni personali. Aggiungo che mi ero sentito con Enzo Sturiano per comunicare la mia impossibilità a partecipare a questa riunione, in quanto potevano aspettarmi fino alle 18,30 ma io non sarei riuscito prima delle 20.

State certi che lunedi sarò a Marsala con un faldone pieno di carte e documenti pronto a far tremare tutti quelli che negli ultimi anni hanno avuto rapporti con il Marsala e si dichiarano amanti della maglia azzurra. Voglio anche ricordare che mentre gli altri si dimettono io continuo a portare la baracca avanti…

Per quanto riguarda la squadra? La trasferta per Palmi è stata già organizzata come sempre. Se siamo in ritardo con gli stipendi vuol dire che certi impegni assunti fin’ora, non certo da me perchè io la mia parte la sto facendo, sono stati disattesi. Comunque credo ancora nella salvezza e se la nostra squadra capirà che, a prescindere dai moduli, per vincere le partite bisogna tirare in porta credo che contro la Palmese, che sta vivendo un momento difficile, possiamo farcela.” Lo ha dichiarato il presidente Domenico Cottone, presidente del Marsala calcio, a margine di una intervista telefonica con la nostra redazione.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

La prima fiera dello sport e del benessere organizzata in provincia di Trapani, denominata “Erice & Wellness”, si chiude  con un grandissimo trionfo dei marsalesi

Nel caldo pomeriggio di domenica, presso il centro sportivo Clomy Club di Casa Santa Erice, …