sabato , 13 Luglio 2024

Sicurezza nelle città trapanesi e “mala movida”. Appello della Uil Trapani alle istituzioni

Macaddino: “Servono più controlli e impiego di maggiori risorse”

“Sono necessari più controlli di polizia e un maggiore impiego di risorse nel controllo dei territori del Trapanese. Quanti si riferiscono a questo sindacato ci raccontano sempre più spesso di episodi in tutta la provincia relativi ad aggressioni, spesso ai danni dei più giovani, da parte di bande formate per lo più da altri giovani”.

Il segretario generale della Uil di Trapani Tommaso Macaddino lancia un appello alle istituzioni deputate sul territorio “affinché si crei una strategia ad hoc per contrastare il fenomeno della cosiddetta “mala movida”, anche con il coinvolgimento propositivo delle parti sociali e dei sindacati di categoria – aggiunge Macaddino – . Anche se le forze dell’ordine mettono il massimo impegno nel loro lavoro, spesso si trovano a essere in pochi a causa delle carenze d’organico. Occorre pertanto pensare a delle strategie che possano contrastare il clima di insicurezza venutosi a creare, affiancando all’indispensabile dispiegamento di maggiori controlli anche altre azioni sul piano sociale ed educativo. La Uil – conclude il segretario generale trapanese –  è come sempre disposta al dialogo e al confronto costruttivo”.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

RICERCATO IN CAMPO INTERNAZIONALE: ARRESTATO A TRAPANI DALLA POLIZIA DI STATO

Un trentenne, di nazionalità indiana, è stato tratto in arresto lunedì 8 luglio u.s. dalla …