sabato , 13 Luglio 2024

ESITATI POSITIVAMENTE DAL CONSIGLIO COMUNALE ALTRI 20. DEBITI FUORI BILANCIO PER OLTRE 18 E 600 EURO

Altre 20 delibere di debiti fuori bilancio sono state approvate nell’odierna seduta mattutina del Consiglio comunale di Marsala. Si tratta di atti amministrativi, tutti esitati all’unanimità dei consiglieri di volta in volta presenti in aula, conseguenziali a delle sentenze passate in giudicato. Il totale complessivo dei debiti fuori bilancio che sono stati oggi approvati dall’Assise di Sala delle Lapidi è di poco più di 18 mila e 600 euro. A relazionare sui singoli atti è stata la presidente della Commissione finanze Eleonora Milazzo che, peraltro, per buona parte della seduta ha coordinato i lavori consiliari. Nel corso dell’esame delle delibere sui debiti fuori bilancio, preliminarmente prelevate, sono intervenuti il consigliere Rino Passalacqua che ha chiesto se coloro che non hanno fatto ricorso avverso le multe per la tardiva notifica e le hanno pagate verranno risarciti preannunciando, nel contempo, che non parteciperà più alle sedute di Consiglio dove verranno discussi atti di questo genere; nonché Lele Pugliese che ha sottolineato che è seppur vero che le contravvenzioni sono state notificate in ritardo dall’altro sono state elevate sulla base di violazioni al codice della strada. La vice presidente Milazzo – intervenendo nella discussione ha precisato che su tutti i debiti fuori bilancio che riguardano la P.M. vi è allegata la relazione del Comando.

Nel corso della seduta sia il Consigliere Flavio Coppola che il Presidente Sturiano hanno commemorato la giovane Oriana Bertolino deceduta in un tragico incidente a Malta, esempio di amore e dedizione verso le persone e gli animali. Su Oriana Bertolino il vice Sindaco ha comunicato che l’A.C. ha dato parere favorevole per effettuare una veglia al Pala Bellina. Poi l’aula ha osservato un minuto di raccoglimento.

Sul versante delle comunicazioni il Presidente ha ribadito ai rappresentanti di Palazzo VII Aprile l’arrivo al Comune del Commissario straordinario per il bilancio che ha dato 7 giorni di tempo a decorrere dal prossimo 16 luglio, perché il Consiglio provveda all’adozione dello strumento finanziario.

La consigliera Rosanna Genna dal canto suo ha lamentato la chiusura degli sbocchi a mare sul versante sud e la questione sicurezza chiedendo risposte forti e immediate.

Su quest’ultima tematica hanno anche preso la parola Pino Ferrantelli che ha fatto presente che la situazione soprattutto nel centro urbano è diventata insostenibile con bande di ragazzini che camminano con “cazzottiere” e coltelli e che per un niente aggrediscono cittadini vogliosi di fare una passeggiata; Nicola Fici che ha rilevato l’importanza della video sorveglianza che potrebbe essere un valido deterrente per debellare un fenomeno che – secondo il Vice Sindaco Tumbarello – Prefettura e Questura stanno fronteggiando con tanto impegno.  Sulla questione rifiuti hanno invece puntato l’attenzione i consiglieri Flavio Coppola (situazione di Birgi Sotano è inaccettabile), Nicola Fici (è tutto il sistema siciliano per lo smaltimento delle varie frazioni che non funziona), Rosanna  Genna (occorre premiare concretamente chi la differenziata la effettua in maniera corretta),  Tumbarello, il vice Sindaco (nessuno vuole abbandonare la raccolta differenziata – si stanno cercando alternative al sistema attuale meno onerose – La formulazione del nuovo piano rifiuti spetta all’SRR).

Sempre nel corso della seduta il consigliere Pino Ferrantelli ha fatto presente che la seduta che doveva tenersi nel pomeriggio è stata convocata in orario antimeridiano con disagi per alcuni consiglieri che avevano preso impegni mentre Elia Martinico ha evidenziato che il documento di Forza Italia e di altri partiti di destra sull’aumento delle tariffe Tari non ha l’avallo della direzione ufficiale del Movimento a Marsala ma che è frutto solo di un gruppo di consiglieri.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                         

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

RICERCATO IN CAMPO INTERNAZIONALE: ARRESTATO A TRAPANI DALLA POLIZIA DI STATO

Un trentenne, di nazionalità indiana, è stato tratto in arresto lunedì 8 luglio u.s. dalla …