venerdì , 14 Giugno 2024

Consiglio comunale Marsala. Presentata una mozione di sfiducia al sindaco

(streaming seduta alla pagina https://www.youtube.com/watch?v=Uax2ZRcgF4Q)

Tanti i consiglieri che, nella seduta di ieri, hanno rivolto in Aula interrogazioni alla Giunta comunale di Marsala. Hanno toccato i servizi comunali, nonché la progettualità in itinere e futura, con giudizi politici che hanno accompagnato quasi tutti i quesiti, taluni già espressi in forma scritta – come ha affermato L. Orlando – giacenti senza riscontro da quasi un anno. Fognature lungo i lidi sud non ancora attivate, il mancato funzionamento di alcuni semafori ad oltre un anno di distanza dai lavori, problema autismo, via Roma con traffico caotico, problemi di sicurezza e di controllo nel territorio, sistemazione via Vecchia Mazara e Piazza Strasatti, Cimitero nuovo, lavori Waterfront fermi sul Lungomare Florio, Biblioteca non funzionante, problemi alla depurazione e alle fognature con intasamenti, Canile municipale…, queste le tematiche sollevate dai consiglieri – taluni intervenuti più volte – cui ha risposto il sindaco M. Grillo presente in Aula con il vicesindaco G. Tumbarello e gli assessori I. Gerardi, S. Agate, Donatella Ingardia, Giusy Piccione, Francesco Marchese. I consiglieri hanno replicato laddove hanno ritenuto insoddisfacenti i chiarimenti forniti dal sindaco e dagli assessori competenti. Nel corso della seduta si è pure aperto un acceso dibattito politico – con interventi vari – avente per oggetto la verifica dei gruppi consiliari presenti in Aula. Successivamente, R. Passalacqua ha presentato una “Mozione di sfiducia al sindaco”, chiedendo alla Presidenza di calendarizzarla nei termini di legge. Oltre che da Passalacqua, la mozione è stata sottoscritta dai consiglieri: N. Fici, F. Coppola, L. Orlando, G. Di Pietra, P. Giacalone, E. Milazzo, M. Rodriquez, A. Vinci, M. Accardi e P. Ferrantelli. Prima di chiudere i lavori, il presidente E. Sturiano ha aggiornato la seduta al prossimo 21 maggio (ore 16:30).

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Una marsalese al G7 di Puglia 2024

Un po’ di marsala anche al G7 di oggi. E’ la marsalese Barbara Maria classe …