venerdì , 14 Giugno 2024

VITO REINA. LETTERA APERTA AI GIOVANI: “OPPONETEVI ALL’AUTONOMIA DIFFERENZIATA”

Lettera aperta da parte di Vito Arcangelo Reina, componente del M5S, ai giovani meridionali: “alzate il c… o adesso dalla sedia perché dopo sarà troppo tardi, il processo dell’autonomia differenziata sarà irreversibile”.

Mi rivolgo a voi e non ai vecchi meridionali che ormai assopiti ed anestesizzati dalla vecchia politica hanno abbandonato ogni speranza e forza di reagire a salvaguardia dei nostri territori. Voi giovani, di contro dovete assolutamente reagire con una forte e profonda preoccupazione riguardo alla prossima legge sull’autonomia differenziata che verrà discussa in Parlamento.
È fondamentale che voi comprendiate l’impatto devastante che questa legge avrebbe sul futuro Vostro, di tutto il Sud Italia e sulle prossime generazioni.
Questa legge, se approvata, sarà una vera mannaia per il nostro Sud già così gravato da disuguaglianze economiche e sociali. L’autonomia differenziata accentuera’ ulteriormente il divario tra il Nord e il Sud, frammentando il nostro Paese in due realtà sempre più distanti e disconnesse.
Ai politici del Sud e agli elettori della Lega Nord, voglio rivolgere un appello sincero. State tradendo la nostra terra e il nostro popolo, e questo tradimento avrà conseguenze durature sulle prossime generazioni, lasciando loro un’Italia frantumata e indebolita.
È una scelta drammatica che sta avendo luogo in Parlamento, una scelta che ci porterà indietro rispetto all’unità d’Italia.

Non possiamo permettere che interessi particolari e divisioni politiche di questa deleterea destra compromettano il bene comune e il futuro del nostro Paese.
Abbiamo bisogno di solidarietà e unità per affrontare le sfide che ci attendono, non di muri che ci separano ancora di più.
Vi invito a informarvi, a essere consapevoli e a unirVi a coloro che lottano per un’Italia inclusiva e equa per tutti i suoi cittadini, indipendentemente da dove vivano. Il nostro destino è comune e dobbiamo lavorare insieme per costruire un futuro migliore per tutti. Grazie per aver letto questo appello, spero che possiate riflettere sull’importanza di questa situazione e prendere parte attiva nel plasmare il destino del nostro amato paese.
Con fiducia e speranza.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Una marsalese al G7 di Puglia 2024

Un po’ di marsala anche al G7 di oggi. E’ la marsalese Barbara Maria classe …