domenica , 19 Maggio 2024

RIFLESSIONI DEL P.S.I. SULL’ANNOSA SITUAZIONE POLITICA DI MARSALA

Il Partito Socialista Italiano di Marsala non può esimersi dall’intervenire ancora una volta sull’annosa questione della mancanza di sicurezza in città.

E’ necessario ribadire come sin dall’insediamento del Sindaco Massimo Grillo Marsala sia una città sempre più altamente insicura.

Nonostante Marsala sia oramai dotata di una pista ciclabile – che probabilmente per come essa è strutturata viene ignorata o forse non del tutto compresa dai ciclisti – in pieno centro storico la città è letteralmente invasa da biciclette, monopattini e mezzi elettrici che circolano o, meglio, sfrecciano indisturbati anche nelle zone a traffico limitato attentando seriamente alla sicurezza dei pedoni, con particolare riferimento alle persone anziane.

Quel che è peggio sovente si verificano risse. Recentemente, la sera del giovedì Santo scorso, in piazza Loggia ed anche sulla via Garibaldi, sono stati lanciati numerosi petardi tra le persone le quali hanno vissuto momenti di vera paura.

Giorni addietro, In piazza Francesco Pizzo, una coppia di fidanzati minorenni è stata aggredita a colpi di mazza da baseball.

Non crede il primo cittadino che sia necessario un maggiore e capillare controllo sulle strade e piazze della città di Marsala ? Ritiene il Sindaco che sia sufficiente avere vietato il consumo di alcol sulle pubbliche vie?

Se l’amministrazione cittadina, con il Sindaco che parrebbe già impegnato in campagna elettorale in vista delle prossime amministrative, avesse veramente a cuore la sicurezza, la serenità e l’incolumità dei cittadini Marsalesi, non avrebbe previsto, in chiave programmatica, nel Piano Integrato di Attività e Organizzazione (P.I.A.O.) 2023-2025, agevolmente rinvenibile sul sito del Comune di Marsala, l’assunzione, per l’anno 2025, nientemeno, di un solo agente di Polizia Municipale.

Trattasi dell’ennesimo grave errore di valutazione che non potrà consentire all’amministrazione comunale lilibetana di accampare scusanti, tipo la carenza di personale.

Intanto, i cittadini, ad ogni ora del giorno, con evidente nocumento per i commercianti e, perché no, ad ogni ora della notte, non sono liberi di passeggiare e muoversi indisturbati in città, se non mettendo a rischio la loro incolumità.

Il Segretario del Partito Socialista Italiano, Avv. Antonio Consentino

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

HANDBALL: EN PLEIN DELL’I.C. CAVOUR-MAZZINI