mercoledì , 17 Aprile 2024

Cinnisi: “Bretella stradale Birgi – Mazara: non c’è più il finanziamento”

«Bambole non c’è una lira. Come nelle peggiori riviste di avanspettacolo stamane ci è stato detto, in risposta ad una mia interrogazione del novembre scorso, che la bretella stradale di collegamento Birgi – Mazara del Vallo, è stata definanziata. Non ci sono i soldi, neppure per un primo stralcio».

La conferma, ai timori avanzati già qualche mese fa dall’on. Cristina Ciminnisi, prima firmataria di una interrogazione del gruppo M5S, è arrivata stamane nel corso della risposta dell’assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Aricò, innanzi la IV Commissione Territorio e Ambiente.

Nell’interrogazione Ciminnisi ricorda che il 30 novembre scorso, mentre ancora il progetto è fermo al Ministero per la Valutazione di Impatto Ambientale, avrebbe dovuto avere luogo la gara d’appalto integrata della “Variante alla S.S. 115 – Sud Occidentale Sicula dallo svincolo Birgi – sulla A29/dir al collegamento alla S.S. 115 al km 48+000. 1° Stralcio Funzionale Marsala Sud – Mazara del Vallo”, e contestualmente chiede all’assessore di intervenire per sollecitare le procedure VIA e della «effettiva copertura finanziaria sul progetto, indicando analiticamente le risorse all’uopo destinate».

«La delusione è grande – conclude la deputata trapanese , perché allontana nel tempo un importante intervento di viabilità, a lungo attesto nella nostra provincia, ed in più ha il sapore della beffa perché da Roma Meloni, Salvini & co, ci hanno già sottratto più di un milione di euro destinati alle nostre infrastrutture per costruire (semmai si farà!) il ponte sullo stretto, mentre il Governo Regionale “amico” dovrà cercarsi e trovare nuove coperture finanziarie. In Sicilia viaggiamo in auto tra vecchie statali e trazzere e loro pensano al Ponte sullo stretto».

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Enzo Tardia apre il suo studio al pubblico aderendo alla Trapani Gallery Night

Il 18 aprile si svolgerà nella città di Trapani, sulla costa occidentale della Sicilia, la …