giovedì , 28 Settembre 2023

LA POLIZIA DI STATO SVENTA DUE FURTI DI AUTOMOBILI ED ARRESTA DUE PALERMITANI

La Polizia di Stato, nei giorni scorsi, ha arrestato due giovani palermitani ed ha scongiurato il furto di due vetture, in un caso tentato ed in un altro appena portato a termine in distinte zone cittadine.

Gli arresti sono collegati ad una modulazione dei servizi di controllo del territorio anche in relazione alla georeferenziazione dei reati.

E’, per esempio, emerso come nel recente periodo sia stato registrato un incremento del fenomeno dei furti che, in orario notturno, hanno riguardato modelli di Fiat 500, anche nel quartiere Zisa e limitrofi.

Nel dettaglio, una pattuglia del Commissariato di P.S. “Zisa-Borgo Nuovo” stava effettuando giri di perlustrazione in via Bernini quando ha notato la fulminea azione di un giovane che ha forzato la portiera di una fiat 500 bianca ed ha fatto accesso all’abitacolo del mezzo.

Il giovane ha fatto in tempo a notare le insegne della Polizia di Stato ed ascoltare l’intimazione degli agenti di fermarsi prima di lanciarsi in una rocambolesca fuga che è durata alcune centinaia di metri ed ha impegnato gli agenti per circa 15 minuti.

Il fuggitivo, un 16enne con precedenti di polizia, è riuscito a trovare riparo nella fitta vegetazione di alcune villette e nel contesto di una zona residenziale, oltrepassando i recinti che ne delimitavano la proprietà privata, fin quando è stato scovato dagli agenti che lo hanno tratto in arresto.

Sempre negli scorsi giorni, ma stavolta in orario diurno, un giovanissimo palermitano era riuscito ad appropriarsi di un modello di microcar che il proprietario aveva appena parcheggiato su strada in via Sciuti.

L’immediata comunicazione dell’avvenuto furto da parte del proprietario e la conseguente diramazione di modello e targa alle Volanti dislocate sul territorio cittadino ha giovato alla tempestività delle ricerche. Il mezzo è stato intercettato nella zona di Corso Calatafimi prima e, successivamente in via Imera dove è stato raggiunto da una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico. I poliziotti hanno registrato sul mezzo e sull’abitacolo in particolare danneggiamenti non preesistenti e compatibili con le effrazioni di un furto: la serratura danneggiata, il nottolino di accensione manomesso, lo stereo divelto ed i fili elettrici tagliati.

Il giovane, un 23enne palermitano, è stato arrestato ed indagini sono in corso per risalire ad eventuali complici. Il mezzo è stato riconsegnato al proprietario.

Tutti e due i provvedimenti sono stati convalidati dall’Autorità Giudiziaria.       

Giova precisare che gli indagati sono indiziati in merito ai reati contestati e che la loro posizione sarà definitiva solo dopo l’emissione di una, eventuale, sentenza passata in giudicato, in ossequio al principio costituzionale della presunzione di innocenza.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

MARSALA – RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM POPOLARE SU “SALARIO MINIMO”

La Segreteria Generale del Comune di Marsala rende noto che presso il competente Ufficio sito …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *