domenica , 19 Maggio 2024

Marsala. VI Rassegna ‘a Scurata, domani 17 agosto, il MAC conferisce il premio alla memoria del giornalista Dino Barraco

Nella serata di domani, 17 agosto, nel teatro a mare “Pellegrino 1880”, il Movimento artistico culturale città di Marsala conferirà il premio alla carriera a Dino Barraco, decano del giornalismo marsalese – storico corrispondente del Giornale di Sicilia nonché più volte direttore di diverse testate locali – scomparso lo scorso 1 giugno, all’età di 83 anni. A lui l’associazione che da sei anni dà vita alla Rassegna “’a Scurata cunti e canti al calar del Sole” Memorial Enrico Russo, ha deciso di conferire il premio, “come doveroso riconoscimento per un professionista che per oltre cinquant’anni ha raccontato il territorio con passione e dedizione”. La premiazione avverrà alla presenza dei familiari di Dino Barraco, al termine dello spettacolo “Un abito chiaro” con Amanda Sandrelli e Rita Marcotulli, per la regia di Massimo Salvianti, che si terrà nel teatro a mare, nell’antica Salina Genna, alle ore 19,30. Lo spettacolo, scritto in occasione del quarantesimo anniversario della strage di Ustica, è la migliore cornice per premiare un giornalista che quei momenti bui li ha vissuti professionalmente e umanamente.

A proposito di Redazione

Il giornale si pone l’obiettivo di raccontare con assoluta trasparenza, un volto inedito della Sicilia; profumi, colori ma anche sfumature e ombre non ancora nitide di una terra in continuo mutamento. Esperti del settore che, attraverso le loro rubriche, racconteranno in modo inedito ed esclusivo una terra piena di risorse ma troppo spesso dimenticata. TriLEGGO vuole rappresentare un punto di riferimento unico per i visitatori del tempo che vorrebbero riportare nella loro mente i profumi e gli odori di una terra a tratti dimenticata. Ci occupiamo, inoltre, di fatti di attualità, cronaca, politica e sport senza sentirci fonte di informazione ma strumento dell’informazione. “Puoi leggere, leggere, leggere, che è la cosa più bella che si possa fare in gioventù: e piano piano ti sentirai arricchire dentro, sentirai formarsi dentro di te quell’esperienza speciale che è la cultura”, Pasolini.

Vedi anche

HANDBALL: EN PLEIN DELL’I.C. CAVOUR-MAZZINI