giovedì , 22 Febbraio 2024

MOVIDA MARSALESE. CONTROLLI DEI CARABINIERI PER GARANTIRE SICUREZZA AI CITTADINI

I Carabinieri della Compagnia di Marsala, con il supporto del personale della Compagnia di Intervento Operativo del XII Reggimento Sicilia di Palermo, hanno condotto un servizio di controllo straordinario del territorio al fine di garantire ordine e la sicurezza pubblica nei luoghi maggiormente interessati dalla movida, soprattutto nel centro storico della città.
Le diversificate attività svolte dai Carabinieri, hanno permesso di acquisire gravi indizi di colpevolezza nei confronti di 5 persone che sono state denunciate alla competente Autorità Giudiziaria, a vario titolo, per le ipotesi di reato di tentato furto aggravato in concorso, porto ingiustificato di armi e/o oggetti atti ad offendere, guida senza patente ed evasione.
In particolare, il tempestivo intervento svolto dai militari operanti ha interrotto l’azione di due minorenni, presumibilmente intenzionati ad introdursi all’interno di un esercizio commerciale in centro, in quanto notati dai militari di pattuglia mentre armeggiavano con degli attrezzi nei pressi dell’ingresso del locale.
Nel corso di ulteriori controlli svolti nei confronti di persone note alle forze dell’ordine a causa di precedenti in materia di reati contro la persona e il patrimonio, è emerso che un 30enne si sarebbe posto alla guida di una autovettura nonostante fosse sprovvisto di patente in condizione di recidiva, mentre un 23enne è stato trovato in possesso di un cacciavite della lunghezza di 10 cm. Un 29enne, inoltre, è stato deferito poiché, già sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare, si sarebbe trovato fuori dall’orario consentito per allontanarsi da casa.
All’esito del servizio, sono state segnalate 3 persone alla Prefettura di Trapani in qualità di assuntori non terapeutici di sostanze stupefacenti, con il contestuale sequestro di complessivi 10 grammi di marijuana e 2 di hashish.
Le indagini degli inquirenti proseguono al fine di raccogliere ulteriori riscontri investigativi.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Rifiuti indifferenziati: è emergenza. La situazione è estremamente delicata

C’è molta apprensione e preoccupazione da parte dei 13 Sindaci dei Comuni della Provincia che …