sabato , 22 Gennaio 2022

Possibile scioglimento di Marsala Schola, intervengono sulla questione sei consiglieri comunali

Con la presente nota i sottoscritti Consiglieri Comunali Flavio Coppola, Leo Orlando, Gabriele Di Pietra, Nicola Fici, Rino Passalacqua e Mario Rodriquez, intendono rendere i dovuti chiarimenti in merito agli eventi che si sono susseguiti in ordine al possibile scioglimento dell’Istituzione Comunale Marsala Schola, dai quali emerge in modo inequivocabile la responsabilità dell’Amministrazione comunale nella gestione poco chiara delle questioni:

  • il 26 febbraio 2021 il CDA di Marsala Schola, composto da funzionari comunali, consegna all’amministrazione comunale una relazione costi/benefici, a firma della dott.ssa Lo Duca, dalla quale emerge che il Comune potrebbe ottenere un risparmio pari a circa 210 mila euro in caso di scioglimento dell’istituzione;
  • il 3 marzo 2021, a seguito della suddetta relazione costi/benefici e alle dichiarazioni rese in aula consiliare dell’assessore Michele Milazzo il 28/12/2020 che lasciava intendere chiaramente la necessità dello scioglimento dell’istituzione, alcuni Consiglieri presentano un atto di indirizzo volto  allo scioglimento di Marsala Schola ed all’avvio delle consultazioni di rito per la tutela e la salvaguardia del personale.
  • In data 11 marzo 2021 viene chiesto il prelievo del suddetto atto di indirizzo ma, nonostante la votazione si sia conclusa con 11 voti favorevoli e 11 voti contrari, detta discussione viene negata per motivi puramente politici e pretestuosi;
  • il 16 marzo 2021 il Sindaco Grillo piuttosto che procedere alle operazioni di scioglimento, evidentemente non soddisfatto della relazione a firma della Dott.ssa Lo Duca, emette una determina sindacale con la quale nomina un nuovo Cda di Marsala Schola (questa volta composto da composto da soggetti politici e per di più remunerati) con l’obiettivo di redigere nuovamente una relazione costi/benefici entro i successivi otto mesi;
  • decorsi gli otto mesi per la redazione della relazione prevista nella determina sindacale del 16 marzo 2021, i sottoscritti consiglieri ripropongono all’aula la trattazione dell’atto di indirizzo per lo scioglimento di Marsala Schola, anche in conseguenza dei disservizi da parte di Marsala Schola come ad esempio il ritardo per l’assistenza igienico personale ai bambini disabili, e questa volta l’atto viene esitato favorevolmente a maggioranza dei presenti;
  • i primi di dicembre 2021 il Sindaco Grillo riceve la nuova relazione costi/benefici redatta dal Cda di Marsala Schola dalla quale emerge un quadro esattamente identico a quello già evidenziato nella precedente relazione di febbraio 2021, ossia l’opportunità di sciogliere l’ente in questione con un importante risparmio per le casse comunali;
  • alla fine di dicembre 2021 il Sindaco Grillo provvede alla trasmissione al Consiglio Comunale di una delibera per lo scioglimento di Marsala Schola, apparentemente recependo l’atto di indirizzo votato dal Consiglio Comunale, ma allo stesso tempo induce il gruppo consiliare di maggioranza Via a proporre all’aula consiliare, nella seduta del 28 dicembre, un emendamento alla stessa sua delibera. Detto emendamento, che di fatto ripropone le questioni già indicate nell’atto di indirizzo presentato a marzo e votato ad ottobre 2021, ma non debitamente affrontate dall’Amministrazione, risulta esclusivamente volto a procrastinare lo scioglimento di Marsala Schola e consentire ai componenti del suo Cda di mantenere il proprio ruolo.

Tanto era dovuto per questioni di chiarezza

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Questa teoria di Kapuscinski la condivido tantissimo.Sono stato un appassionato di giornalismo fin da piccolo, tanto che fondai a scuola un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco le mie esperienze maturate in rapida successione: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Al via la campagna nazionale “No al patto di stabilità” – La Uil Trapani promuove sul territorio l’iniziativa sindacale contro l’austerità

“Nelle ultime settimane – afferma il segretario generale Uil Trapani Eugenio Tumbarello – la Commissione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *