sabato , 22 Gennaio 2022

Gloria – CF Marsala 1-7. Altra impetuosa cavalcata azzurra in trasferta

Altra impetuosa cavalcata azzurra in trasferta. Sette giorni dopo il poker di campionato, oggi è stato il Gloria di San Cataldo (CL) a venire “investito” fra le mura amiche. 1-7 per le lilibetane il risultato, nella gara valida per l’andata del Turno Preliminare di Coppa Italia di Eccellenza Sicilia.

Risultato in discussione solo per i primi quindici illusori minuti, con Cucuzza e compagne che hanno già ipotecato il passaggio alla fase successiva (quella dei Triangolari), rendendo pura formalità la gara di ritorno di domenica prossima a Marsala.

Mister Anteri sostituisce l’infortunata Bannino con Iannazzo nell’undici di partenza.

A partire forte, a sorpresa, sono le biancorosse nissene che all’8′ minuto trovano l’1-0 che sblocca l’incontro. La sberla subita, però, dà la sveglia alle azzurre: sarà un primo tempo memorabile per loro. Al 15′ Via sguscia sulla destra, il suo cross viene raccolto da Iannazzo per l’1-1. Al 20′ è calcio di rigore per le ospiti: sul dischetto Alcamo è fredda per il sorpasso. Al 30′ è la stessa “nove” trapanese a siglare l’1-3. Al 35′ l’ormai consueto gol dalla distanza, questa volta a firma di Clemente per l’1-4. Al 47′ del primo tempo, Termine segna il gol dell’1-5.
Nella ripresa, segnano ancora Termine al 50′ e Alcamo all’80’.
E’ festa azzurra!

I TABELLINI:

Gloria – CF Marsala 1-7 (1-5 p.t.)

Gloria: distinta di gara non pervenuta (np)

CF Marsala: Donato, Via, Cucuzza (cap.) (50′ Asaro), Manuguerra (80′ R. Giacalone), Pisciotta, Clemente, Ambrogi, Alcamo (89′ Centonze), Termine, Iannazzo (46′ Agate).

A disposizione: /.

Allenatore: Valeria Anteri.

Reti: np (G) 8′; Iannazzo (M) 15′, Alcamo (M) 20′ (rig.), 30′ e 80′, Clemente (M) 35′, Termine (M) 47′ p.t e 50′.

Ammonizioni: /.

Espulsioni: /.

Corner: 0 a 4 per il Marsala.

Recuperi: 3′ p.t. e 1′ s.t.

Arbitro: Giuseppe Mangiapane della sezione AIA di Agrigento.

Spettatori: 100 circa.

Note: /.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Questa teoria di Kapuscinski la condivido tantissimo.Sono stato un appassionato di giornalismo fin da piccolo, tanto che fondai a scuola un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco le mie esperienze maturate in rapida successione: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Al via la campagna nazionale “No al patto di stabilità” – La Uil Trapani promuove sul territorio l’iniziativa sindacale contro l’austerità

“Nelle ultime settimane – afferma il segretario generale Uil Trapani Eugenio Tumbarello – la Commissione …