venerdì , 22 Ottobre 2021

Walter Celi & Blend Project di nuovo in tour

In concomitanza dell’uscita il 24 settembre per XO la factory di“She’s back”, suo terzo album, Walter Celiriparte in tour italiano insieme alla band nata durante il tour di“Blend”. Blend Projectdiventa, così, l’habitat naturale in cui le composizioni e l’anima multisfaccetata di Walter prendonoformae si esprimono, seguendo tutte le naturali inclinazioni che il live può offrire. Al Blend Project si affianca da questo tour Beppe Scarangellial basso che si unisce quindi a Donny Balicealla tromba e Dario Staracealla batteria.Il palco e l’adrenalina del momento vissuto dal vivo ha da sempre rappresentato la dimensione preferenziale per Walter Celi e i suoi musicisti, sempre pronti a sorprendere il pubblico presente ai loro tanti concerti, capaci di condividere ed esaltare, in maniera empatica, dell’umore in sala.Lo “She’s back tour” parte proprio dalla capitale dove farà tappa il primo ottobre nella storica sala concerto de Le Muraa San Lorenzo. Prosegue toccando gran parte del centro e sud Italia, con un calendario continuamente in aggiornamento e in divenire,anche a causa di una situazione perennemente in bilico per via della pandemia da covid19 che sta mettendo a dura prova il settore della musica dal vivo underground.

Nonostante tutto questo però Walter Celi e la sua band hanno deciso di sfidare le tempistiche, le situazioni e le difficoltà facendo quello che sanno fare meglio: macinare chilometri e concerti.Prima del tour vero e proprio “She’s back” sarà presentato,in esclusiva nazionale, graziedue release party pugliesi: il 23 settembre a Spazio Portodi Taranto e il 29 settembre presso il Dextera Bari.Il tour è organizzato in collaborazione e con il supporto di Puglia Soundse rientra nella “Programmazione Puglia Sounds Tour Italia 2020/2021Regione Puglia –FSC 2014/2020-Patto per la Puglia –Investiamo nel vostro futuro”

Walter Celi è un polistrumentista, cantante e songwriter pugliese nelle cui vene scorre sangue italiano, greco ed etiope, origini che risuonano nel suo songwriting meticcio, un suono personale dove innumerevoli influenze dialogano con grande naturalezza. Una poetica della strada che pesca a pieni mani da rhythm and blues, soul e cantautorato italiano anni ‘70 e che ritorna strada con una una dedizione religiosa verso il palco e una grande passione per la componente live. Walter prende così una manciata di reference vintage a cui soffia via la polvere per cercare il suo linguaggio, canzoni in lingua inglese per arrivare a un pubblico universale. Nel 2017 incide il suo primo album Lost in the Womb of the Night a cui seguirà il secondo disco Blend (uscito il15 ottobre 2019) uscito per XO La Factory in collaborazione di Puglia Sounds.Negli anni ha ricevuto vari riconoscimenti di livello nazionale fra cui l’Arezzo Wave 2018, il Premio Mimmo Bucci della città di Bari alla quale è seguito un tour di sessanta date tra cui il palco del Primo Maggio di Roma2019 e altri festival nazionali. Nel 2019 il circuito Keep On Live lo ha premiato con il titolo di Best Performer.

SHE’S BACK TOUR
23 settembre-Spazio Porto, Taranto [release party]
29 settembre-Dexter, Bari [release party]
1 ottobre-Le Mura, Roma
2 ottobre-Divino Caffè, Eboli (SA)
7 ottobre-Vinyl, Lamezia Terme (CZ)
8 ottobre-Perditempo , Barcellona Pozzo di Gotto (ME)
9 ottobre-Humus, Avola (SR)
14 ottobre-BF Barfly, Roma
15 ottobre-Koi Bistrot, Vallo della Lucania (SA)
16 ottobre-PK Games&Music Cafè, Lanciano(CH)
20 novembre-Absolute Cafè, Policoro (MT)
date in aggiornamento

A proposito di Redazione

Il giornale si pone l’obiettivo di raccontare con assoluta trasparenza, un volto inedito della Sicilia; profumi, colori ma anche sfumature e ombre non ancora nitide di una terra in continuo mutamento. Esperti del settore che, attraverso le loro rubriche, racconteranno in modo inedito ed esclusivo una terra piena di risorse ma troppo spesso dimenticata perché arida di memoria e cultura. TriLEGGO vuole rappresentare un punto di riferimento unico per i visitatori del tempo che hanno smarrito la memoria storica ma che vorrebbero riportare nella loro mente i profumi e gli odori di una terra ormai lontana, desueta e a tratti dimenticata. Ci occupiamo, inoltre, di fatti di attualità, cronaca, politica e sport senza sentirci fonte di informazione ma strumento dell’informazione. “Puoi leggere, leggere, leggere, che è la cosa più bella che si possa fare in gioventù: e piano piano ti sentirai arricchire dentro, sentirai formarsi dentro di te quell’esperienza speciale che è la cultura”, Pasolini.

Vedi anche

Successo di pubblico all’inaugurazione della Settimana Sacra di Monreale

Il maestoso Duomo di Monreale torna ad essere gremito di gente per l’occasione della 63esima …