lunedì , 27 Settembre 2021

Marsala. Ascensore panoramico, Viale Piave, Porticella… sono soltanto alcuni degli argomenti affrontati con l’assessore Galfano

Assessore Arturo Galfano (…) parliamo intanto di lavori pubblici con la manutenzione alle basole di Via Garibaldi, la vetrina della città.

(…) Con gli anni le basole si sono inclinate ed alcune rotte. (…). Il mio dovere è ststo intervenire su questo. Abbiamo fatto un intervento a Porta Mazara. Abbiamo sostituito quelle da sostituire (quelle rotte ndr) e cercando di aggiustarla (Via Garibaldi n.d.r.) perché era diventata impercorribile sia dalle macchine che dai pedoni. (…). Da questa settimana invece abbiamo cominciato a sostituire le basole di via XI Maggio e delle strade che partono dalla via XI Maggio cercando di intervenire magari nei punti più importanti, nei punti dove ci sono queste queste basole rotte che che fanno cadere i cittadini che portano dei danni che poi dove fanno dei debiti fuori bilancio. Abbiamo iniziato e stiamo lavorando su questo.

Parliamo di viabilità. Un’altro punto cardine si riferisce alla via Alcide De Gasperi per alcuni mesi chiusa alla viabilità per dei lavori e che non sono stati ultimati nei tempi prestabiliti per il rinvenimento (storico n.d.r) importante.

Questo ritrovamento è stato importantissimo. Per chi è amante della archeologia e anche per chi non lo è. Quando si tratta di archeologia, di bellezze culturali, siamo felicissimi di accogliere questi ritrovamenti. Marsala ne è veramente ricca di reperti archeologici. (…) I lavori sono fatti dal commissario nazionale per le fognature con un direttore dei lavori esterno al comune di Marsala. Quando è stato fatto questo rinvenimento, giustamente si è interrotta la strada della via Arcide De Gasperi. Il mio primo intervento è stato per quanto riguarda la circolazione veicolare, essendo assessore alla viabilità. Abbiamo fatto un primo intervento nel chiudere la strada e poi abbiamo cercato di dare la possibilità alle macchine di percorrere Via Arcide De gasperi e con il tempo ho fatto notevole pressione e più volte mi sono incontrato con il direttore dei lavori, ingegnere Montalto, ed ho anche sollecitato gli amici ed i colleghi dalla soprindendenza. (…). Alla fine del mese di Aprile è stato dato un parere in cui si sono date delle indicazioni su come ripristinare (la via Alcide De Gasperi n.d.r.). Mi sono sentito proprio una quindicina di giorni fa con il direttore dei lavori che mi ha detto che uno verrà chiuso  e già stanno provvedendo, mentre l’altro ci vorrà qualche altro iorno ancora, perché si deve creare un’apertura da consentire di potere accedere per dare la possibilità di continuare gli studi nel futuro permettendo di accedere sul posto (…). Quindi ancora un po di pazienza. Per quanto mi riguarda personalmente questo comporta anche un ritardo all’asfalto della Via del Fante. (…).

Parliamo un po’ del cimitero. In che condizioni versa?

Attualmente debbo dire il vero, la situazione è migliorata rispetto a qualche tempo fa. Purtroppo trapani Servizi non ritirava più quello che noi raccoglievamo al cimitero. Per lavare in modo più chiaro, non facendosi la differenziata al cimitero, l’organico veniva messo insieme alla plastica ed alla carta. Quando energeticambiente ritirava questo materiale e portato a Trapani, Trapani Servizi non lo accettava e lo rimandava indietro. (…). Ora pare che la situazione non esiste più, infatti devo dire che il cimitero è ritornato nella sua normalità. Ci siamo rimessi in carreggiata.

Parliamo della riapertura di viale Piave, un cruccio dell’assessore Galfano. Poi vorremo sapere quale la situazione della Porta di Porticella e delle altre iniziative in cantiere.

(…). E’ stato sempre un mio cruccio l’apertura dei due viali. Quello del Decumano e quello di Viale Piave. In occasione dell’inaugurazione che è stata fatta martedì della settimana scorsa, nel mio piccolissimo intervento ho detto che l’assassino ritorna sempre sul luogo del delitto. Vi spiego subito il perchè. Io da dipendente della Sovrintendenza ed esperto di scopi dei beni culturali e del pubblico utilità, sono stato impegnato da trent’anni all’esproprio delle aree archeologiche (…), come dipendente della Sovrintendenza ho espropriato pure l’area archeologica di Marsala (…) il cuore mi si è stretto un poco considerando che da marsalese e da cittadino non si poteva più accedere liberamente in questi posti. (…) Finalmente abbiamo la possibilità ai cittadini che da Porta Nuova possono raggiungere il lungomare antistante ai Canottieri. E’ una piccola soddisfazione.

(…) Nei primi mesi dell’anno prossimo cercherò di riposizionare nel suo luogo di origine la vecchia porcella e perché no di aprire anche la terrazza che si trova sopra Porta Garibaldi con un ascensore panoramico.

Dove verrebbe installato questo ascensore, la cosa mi incuriosisce.

(…). Da lì (dalla terrazza n.d.r.) si domina la città. Sia dal lato mare, sia dal lato di via Garibaldi. Nel piano riennale ho inserito una somma per accedere e usufruire di questa terrazza. All’inizio del mio intervento si era basato su una scala, che doveva essere fatta nel lato del mercato dove ora ci sono i bagni. (…). Con i tecnici siamo andati sul posto e abbiamo detto che qui sarebbe bellissimo fare un bel l’ascensore panoramico. Il progetto è già stato abbozzato dai tecnici del comune. (…).

E quando dobbiamo aspettare per questa bella iniziativa?

Nel piano triennale sono state inserite le somme. Sia per quanto riguarda il posizionamento della porticella che per questo qui (l’ascensore n.d.r.). Nei primi mesi dell’anno prossimo spero di farcela.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Questa teoria di Kapuscinski la condivido tantissimo.Sono stato un appassionato di giornalismo fin da piccolo, tanto che fondai a scuola un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco le mie esperienze maturate in rapida successione: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Marsala, terza giornata degli Stati Generali dell’Export. Luigi Di Maio: “dobbiamo aiutare soprattutto gli enti territoriali”

FOTO: Angelo Barraco Si è ufficialmente conclusa la terza edizione degli Stati Generali dell’Export che …