sabato , 31 Luglio 2021

La Lega Giovani ha incontrato il mondo delle associazioni sportive, come le squadre di pallavolo femminile e di basket di Salemi

Il Movimento della Lega Giovani torna ad essere protagonista in provincia di Trapani, con la visita del coordinatore federale On. Luca Toccalini che, in occasione del “Lega Giovani tour” in camper per tutta Italia, presso il Castello  Normanno di Salemi ha incontrato il mondo delle associazioni sportive, come le squadre di pallavolo femminile e di basket locali.

Al centro dell’incontro, il diritto allo sport per i nostri giovani che, in una realtà come Salemi, si trovano costretti ad allenarsi tra i marciapiedi, o a non allenarsi affatto, a causa della non disponibilità di strutture idonee.

La Lega e la Lega Giovani, uniti a farsi carico di tali difficoltà riscontrate dai giovani del mondo sportivo, si sono presi l’impegno di portare avanti la questione in parlamento, e far sì che i ragazzi possano al più presto riprendere le loro attività, e che si vedano riconosciuti il loro diritto allo sport e ad usufruire di strutture e palestre, soprattutto dopo il periodo di fermo a causa delle restrizioni per la diffusione da COVID-19.

“Questo incontro rappresenta un punto di partenza per Salemi e per i giovani protagonisti del mondo sportivo” – dichiara Riccardo Calascibetta, coordinatore provinciale della Lega Giovani – “da giovane salemitano e da giovane leghista ho immediatamente sposato la causa con entusiasmo. Ringrazio l’On. Toccalini per aver dimostrato ancora una forte attenzione per i giovani del nostro territorio e della nostra comunità salemitana, e ringrazio Adelaide Terranova, consigliere e commissario comunale della Lega a Salemi e Marico Hopps, commissario provinciale, per averci supportato anche questa volta in tutto e per tutto” prosegue Calascibetta.

“L’obiettivo principale della Lega giovani in Sicilia” – conclude Giuseppe Miccichè, coordinatore regionale Lega giovani Sicilia occidentale – “è trattenere giovani e dare la possibilità ai ragazzi di vivere e credere nella nostra terra. Lo sport come strumento di aggregazione sociale è di fondamentale importanza per la crescita dei giovani: porteremo avanti le istanze delle associazioni sportive, che interessano Salemi e tantissimi altri comuni in Sicilia e in Italia”.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Questa teoria di Kapuscinski la condivido tantissimo.Sono stato un appassionato di giornalismo fin da piccolo, tanto che fondai a scuola un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco le mie esperienze maturate in rapida successione: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Evade dagli arresti domiciliari: scoperto dalla Polizia di Stato a bordo di un treno regionale in Provincia di Trapani

La Polizia Ferroviaria di Trapani durante un servizio di vigilanza a bordo di un treno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *