sabato , 31 Luglio 2021

Contrasto allo spaccio di stupefacenti: la Polizia di Stato arresta marsalese

Nella mattinata di ieri la Polizia di Stato di Marsala ha tratto in arresto R.F., marsalese, classe ‘68, colto in flagranza del reato di detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti. L’operazione si inserisce in una vasta attività di contrasto al crimine condotta dagli agenti del locale Commissariato di P.S. volta alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio.  Nella circostanza, gli agenti del Commissariato di P.S. di Marsala hanno effettuato una perquisizione presso l’abitazione dell’arrestato sita in C.da Baronazzo Amafi all’esito della quale, all’interno di un casolare scoperto – munito di recinto in muratura ed il cui accesso era consentito attraverso una porta in legno con chiusura assicurata da lucchetto – venivano rinvenute nr. 45 piantine di “cannabis indica” coltivate all’interno del vivaio. Inoltre, nel terreno circostante, sempre nella disponibilità di R.F., erano piantumate ulteriori nr. 90 piante della stessa specie, aventi altezze diverse, comprese tra 40 e 80 cm., regolarmente irrigate ed in ottimo stato di vegetazione. Il tutto veniva sottoposto a sequestro. Registrata la flagranza del reato, R.F. veniva dichiarato in stato di arresto per il reato di detenzione e coltivazione illecita di sostanze stupefacenti e condotto presso gli uffici del Commissariato di P.S. per le formalità di rito, ultimate le quali l’uomo veniva condotto presso la propria abitazione ed ivi posto agli arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria. Ad esito di “patteggiamento” l’uomo è stato condannato ad una pena detentiva di otto mesi ed a 2000 euro di multa.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Questa teoria di Kapuscinski la condivido tantissimo.Sono stato un appassionato di giornalismo fin da piccolo, tanto che fondai a scuola un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco le mie esperienze maturate in rapida successione: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Evade dagli arresti domiciliari: scoperto dalla Polizia di Stato a bordo di un treno regionale in Provincia di Trapani

La Polizia Ferroviaria di Trapani durante un servizio di vigilanza a bordo di un treno …