giovedì , 29 Ottobre 2020

Marsala, la morte di Vito Armato e i messaggi di cordoglio dal mondo politico

Si è spento a Milano Vito Armato, classe ’71, sottoufficiale dell’Aeronautica Militare da poco in pensione. Era noto a Marsala per gli eventi sportivi che organizzava, per il suo impegno politico nelle file della Lega, essendo dirigente. Era sceso in campo nel 2015 come candidato a Sindaco e in questa tornata elettorale aveva deciso di supportare il Prof. Giacomo Dugo che lo aveva designato assessore al turismo e alla cultura. Un impegno politico che aveva portato avanti con il sorriso e la forza di sempre, con  la determinazione che l’ha sempre contraddistinto, senza farsi scoraggiare dalla malattia che aveva da tempo. Il suo quadro clinico si è aggravato negli ultimi giorni. Si attende adesso il rientro della salma a Marsala per i funerali. Sono tanti i messaggi di cordoglio da parte della cittadinanza e del mondo politico.

Il Sindaco di Marsala l’On. Massimo Grillo ha scritto su facebook: “Ho appreso con profondo dolore e sgomento della scomparsa del nostro caro concittadino Vito Armato. Con Vito se ne va un servitore dello Stato, un uomo di sport ed un appassionato della politica, capace come pochi di comprendere le esigenze dei marsalesi senza mai cavalcarne le paure. Per me come per tanti altri, però, Vito Armato è stato innanzitutto un nobile amico, una di quelle persone sulle quali sai di poter contare sempre. Il nostro rapporto è nato per la politica ma, per via della bella natura della sua persona, è andato ben presto oltre, divenendo un’amicizia sincera, leale e disinteressata. Vito era un uomo forte e coraggioso, e con questo spirito aveva affrontato la campagna elettorale con la passione, la correttezza e l’impegno di sempre, non lasciando trapelare in alcun modo preoccupazione per il male che si trovava ad affrontare. La sua scomparsa lascia nei cuori di chi l’ha conosciuto un vuoto difficilmente colmabile. Il ricordo del suo umorismo, della sua caparbietà e della sua bontà d’animo rimarrà per sempre vivido in tutti coloro i quali hanno avuto la fortuna di incrociare il suo cammino. Alla moglie Catia, alla figlia Ilenia, alla nipote ed ai parenti ed amici tutti porgo il cordoglio della città, dell’Amministrazione e mio personale”.

L’europarlamentare della Lega Francesca Donato scrive: “Stanotte il mio carissimo, meraviglioso, straordinario, unico amico Vito Armato ci ha lasciato. Un uomo forte, leale, sincero come ce ne sono pochi e un militante Lega appassionato e infaticabile. Innamorato pazzo della sua splendida moglie e della sua Marsala, mi ha insegnato a lottare sempre col sorriso sulle labbra e con inesauribile speranza. Mi mancherà terribilment”. Il Vicesindaco di Marsala l’Avv. Paolo Ruggieri ha scritto: “Dietro questo sorriso c’era un vero uomo, buono e generoso, ricco di valori e di idee, capace di progettare ed organizzare. Sono stato onorato di essergli amico. Ciao Vito, riposa in pace”. Il Sindaco uscente di Marsala Dott. Alberto Di Girolamo ha scritto: “Questa mattina è giunta improvvisa la notizia della scomparsa del nostro concittadino Vito Armato. Anche se con idee politiche contrapposte, ci siamo sempre confrontati con rispetto e apprezzavo molto il suo impegno sociale. Alla famiglia esprimo le mie più sentite condoglianze. A tutti noi un invito a vivere la vita cogliendone ogni attimo di bellezza, e a rispettarla sempre e comunque, perché è un bene prezioso e solo quando rischiamo di perderla ce ne rendiamo conto.”

Noi di Trileggo.it rivolgiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia di Vito Armato. Vogliamo ricordarlo inoltre con questa videointervista che gli abbiamo realizzato il 27 settembre scorso.

A proposito di Angelo Barraco

Angelo Barraco, classe 89, è un giornalista siciliano, precisamente di Marsala, in provincia di Trapani. Curioso, attento ai dettagli, negli anni ha collaborato per numerose testate giornalistiche territoriali, nazionali, internazionali, sia cartacee che web. Ha scritto di politica, attualità, economia, territorio, cronaca nera, recensioni letterarie e musica. Ha intervistato molti importanti esponenti della società contemporanea che hanno tracciato un solco indelebile nella cultura e nella storia moderna.

Vedi anche

Coronavirus: scontri a Palermo tra manifestanti e Polizia

Nella tarda mattinata del 28 ottobre, ci sono state proteste pacifiche di scuolabus e taxi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *