mercoledì , 30 Settembre 2020

CONTENIMENTO CONTAGIO IN SICILIA. NUOVE REGOLE IN DISCOTECHE E SALE DA BALLO. MISURE STRAORDINARIE PER IL FERRAGOSTO

Il sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo richiama l’attenzione della cittadinanza sull’obbligo delle misure precauzionali anticovid: uso della mascherina, mantenimento della distanza di sicurezza, pulizia delle mani. L’andamento epidemiologico in Sicilia, infatti, registra un aumento dei contagi che ha indotto il Governo regionale ad emanare un nuovo provvedimento, con ulteriori poteri di intervento per i sindaci. Questi, infatti – ove accertato il mancato rispetto delle misure anticovid – potranno emettere ordinanza per inibire l’esercizio dell’attività a “sale da ballo, discoteche e locali assimilati, all’aperto o al chiuso, e di intrattenimento danzante”, inclusa l’attività offerta dagli esercenti ristorazione, somministrazione di bevande, pizzerie, lidi ed ulteriori esercizi commerciali. Va evidenziato che ciascun esercizio non può tendenzialmente ospitare oltre il 40% dell’afflusso di pubblico normalmente autorizzato. In ogni caso, gli utenti dovranno sempre indossare la mascherina negli ambienti al chiuso e all’esterno.
L’ordinanza regionale detta anche “misure straordinarie per il prossimo Ferragosto”. In particolare, nelle notti dei giorni 14 e 15 Agosto, i suddetti esercizi commerciali che intendano promuovere eventi aperti al pubblico devono comunicare tale decisione al Comune e alla Prefettura entro le 48 ore antecedenti l’evento. Vengono confermati l’assoluto divieto di assembramento, il limite massimo del 40% della capienza, l’obbligo di utilizzare spazi all’aperto e di indossare la mascherina. Sul mancato rispetto delle misure precauzionali, nonché al fine di evitare forme di assembramento in aree demaniali (spiaggia inclusa), i sindaci possono vietare lo svolgimento di manifestazioni pubbliche e/o di eventi aggregativi.

A proposito di Nicola Donato

Fin da piccolo mi appassionò molto il mondo del giornalismo, tanto da fondare a scuola un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore.

Vedi anche

Domingo: “Marsala deve crescere e noi abbiamo tante idee da realizzare…”

Massimo Domingo candidato al Consiglio Comunale di Marsala con la lista Fratelli D’Italia – con …