martedì , 28 Giugno 2022

Coronavirus, tra mascherina e distanziamento sociale

L’ipercapnia (dal greco hyper: oltre, e kapnos: fumo) è l’aumento nel sangue della concentrazione di anidride carbonica (CO2). L’anidride carbonica è un prodotto di scarto dei processi metabolici cellulari.

Una ammalata, a parte questo ultimo periodo di emergenza, non la usavano quasi mai, tranne in sala operatoria, sono stata operata ad ottobre 2019, ma ne durante le visite e ne durante il ricovero erano in possesso di mascherina, solo in sala operatoria, durata dell’intervento 2 ore.

L’enfisema polmonare è un grave malattia dei polmoni, provocata da un deterioramento degli alveoli in essi contenuti. La causa più comune risiede nell’inalazione di sostanze irritanti, contenute per esempio nel fumo di sigaretta, nell’aria inquinata o nelle esalazioni di certi impianti industriali.

Nessuno qui, io per primo, consiglio o ordino di non usare la mascherina. Usare con discrezione, quando si parla con altri, quando si è a meno di un metro dalla persona insomma, intelligenza.

Vedo sul lungomare anziani soli, o con distanza obbligata con le mascherine, cavoli, respirate normale, migliora la circolazione sanguigna, cura il sistema respiratorio e aumenta la produzione di vitamina D.

Diversamente ci vedremo quest’inverno per curare i bronchi, i polmoni e l’ignoranza di questo momento.

A proposito di Anton Luca Mannone

Docente e formatore di Pnl Esperto in Strategie risorse umane Psicologo e analisi comportamentale Sociologo

Vedi anche

Star Cycling Lab ben figura durante tutto il week end

Star Cycling Lab protagonista durante tutto il week end senza però cogliere nessun podio!  Il …