lunedì , 27 Giugno 2022

Il Coronavirus…e il golf

La prima domenica senza golf, causa Coronavirus, è passata di già.

Molti golfisti -me compreso- stanno trascorrendo giornate con il mugugno anche per le giornate primaverili.

Anche oggi i bastoni sono in garages ad ammuffire quindi; scendo a pulire, lustrare, mente le lacrimucce mi appannano la vista.

Tutta la Regione Siciliana è zona gialla quindi, ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, (anche di carattere culturale,ludico sportivo o religioso anche se svolti in luogo chiuso) sono vietati.

Speravo fosse, come molti articoli evidenziavano, che il Golf fosse nel rilancio in quanto è l’individualità per eccellenza. L’unico sport disciplina in cui giochi contro te stesso, contro il campo, contro la natura quindi, il meraviglioso passatempo in cui, il rischio di contagio è pari a zero.

Si gioca all’aria aperta e di pericoli non ce ne sono.

Il golf fa un gran bene, non corri e dunque il rischio delL’infarto, fratture o distorsioni,crampi nulla;appena ti senti stanco puoi fermarti a guardare il paesaggio,leggere,pensare, sonnecchiare e respirare a pieni polmoni e,alcuni, fumarsi un bel sigaro tanto, non dai fastidio a nessuno e, se tieni la fiaschetta in tasca, un buon cicchetto.

Il bastone da golf è un?’arma perfetta, ideale per non farsi avvicinare da , coronapatici quindi, giocare da soli.

A proposito di Anton Luca Mannone

Docente e formatore di Pnl Esperto in Strategie risorse umane Psicologo e analisi comportamentale Sociologo

Vedi anche

Star Cycling Lab ben figura durante tutto il week end

Star Cycling Lab protagonista durante tutto il week end senza però cogliere nessun podio!  Il …