lunedì , 10 Agosto 2020

Consiglio Comunale di Marsala, tengono banco i possibile tagli all’aeroporto

Nell’ultima seduta del consiglio comunale di Marsala si sono trattati diversi punti, quello più importante naturalmente ha riguardato l’aeroporto V. Florio.

Avviata la seduta con 18 presenti, il Consiglio comunale di Marsala ha proseguito la trattazione di due debiti fuori bilancio (punti 13 e 14) già prelevati nella precedente seduta. Prima della loro approvazione, presente l’assessore Andrea Baiata, il presidente Enzo Sturiano ha comunicato all’Aula che la Conferenza dei capigruppo ha stabilito di fissare un’ultima seduta di fine anno per il prossimo 30 Dicembre (inizio ore 10:30), stante la necessità di trattare – oltre ad ulteriori debiti fuori bilancio – anche alcuni progetti in scadenza, tra i quali la rotatoria di cda Cutusio e l’ampliamento dell’incrocio di via Itria con via Libertà.

Sul punto, A. Vinci ha manifestato perplessità sull’iter per i due progetti; poi, ha evidenziato che è ancora in attesa di conoscere il provvedimento di chiusura della sede di Strasatti dei Vigili urbani, tenuto conto che la sede stessa ha continuato a funzionare anche prima della recente inaugurazione organizzata dal sindaco. Dopo gli interventi dei consiglieri M. Gandolfo, L. Alagna e L. Licari in merito alla notizia del taglio di 4 milioni e 600 mila euro che sarebbe stata programmata dal Governo regionale per l’Aeroporto “V. Florio” (“è necessario che il Consiglio prenda posizione e produca un documento da sottoporre all’approvazione dell’Aula”), il presidente E. Sturiano ha sospeso la seduta per incontrare alcuni dipendenti della Casa di Riposo “Giovanni XXIII”, presenti a Palazzo VII Aprile.
Al rientro, il presidente Sturiano ha riferito all’Aula: “Abbiamo ascoltato i lavoratori – taluni da 57 mesi senza stipendio – e sono state prospettate le diverse situazioni che, però, vanno vagliate alla luce della normativa in materia”. Da qui la necessità di aggiornare il confronto a questo pomeriggio (ore 17, a Palazzo VII Aprile), alla presenza dell’Amministrazione comunale, i cui rappresentanti hanno recentemente partecipato ad un apposito incontro in Prefettura.

Successivamente, è intervenuta L. Alagna che – con riguardo ai suddetti tagli regionali – ha comunicato all’Aula che è stato redatto un documento, procedendo alla sua lettura. Subito dopo l’intervento di G. Sinacori (ha articolato la sua condivisione del documento), il presidente Sturiano ha invitato tutti i consiglieri presenti a sottoscrivere l’appello a sostegno dell’Aerostazione trapanese, sottolineando che lo stesso documento sarà recapitato oggi stesso al Governatore Nello Musumeci, invitandolo “ad adoperarsi affinchè venga scongiurato il rischio che a Trapani-Birgi vengano tagliate le ali”. La votazione unanime sul documento ha concluso i lavori del Consiglio comunale che, come già programmato, tornerà a riunirsi questo pomeriggio alle ore 16:30.

A proposito di Nicola Donato

Nutrii la passione per il giornalismo fin da piccolo. A scuola, infatti, fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". Era una raccolta di ricerche e temi svolti durante l'attività scolastica. Nei primi anni '90, ancora minorenne, appoggiai mio padre nella conduzione di programmi radiofonici di carattere sportivo. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Scrivevo per un quotidiano di carattere provinciale dal nome "Il Corriere Trapanese". Iniziai, subito dopo, a condurre trasmissioni televisive di sport presso l'emittente marsalese "Canale 2" occupandomi anche delle telecronache del Marsala calcio. Dal 2014 sono direttore della rivista periodica "Leggo Città Marsala" e dall'ambito sportivo sono passato ad occuparmi anche di politica e cronaca. (www.leggocittamarsala.it). Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore.

Vedi anche

L’82° Centro C.S.A.R. dell’Aeronautica Militare effettua 3 ore di volo e 22 lanci con 20mila litri di acqua per combattere un incendio

Oggi un equipaggio dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search And Rescue) di Trapani, è intervenuto per …