sabato , 13 Luglio 2024

Atletica. Luca e Marco Coppola (Real Paceco) brillano ai Campionati Italiani Allievi

Lo stadio Mario Saverio Cozzoli di Molfetta (Bari) il palcoscenico dei Campionati Italiani FIDAL Categoria Allievi di Atletica Leggera che si svolgono dal 5 luglio a domenica 7 luglio.

Questi i numeri: 315 società provenienti da tutte le Regioni d’Italia, 1483 atleti, 40 titoli da assegnare, 20 ore di gara, oltre 5000 persone attese tra atleti, tecnici, giudici, familiari e accompagnatori dei giovani atleti. Ma anche tanti amanti dello sport.

Una scommessa vinta per il Sindaco di Molfetta Tommaso Minervini che alle reti nazionali dichiara che “quando abbiamo inaugurato lo stadio Cozzoli abbiamo lavorato affinché Molfetta potesse diventare il punto di riferimento per le competizioni che contano. Lo scorso anno, a luglio, abbiamo ospitato gli Assoluti di atletica, quest’anno, a giugno, i Campionati assoluti di atletica leggera della Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali, ora i Campionati allievi […]. Ai giovani atleti auguriamo di realizzare tutti i loro sogni [..]”.

Così tante emozioni per l’atletica siciliana a questi Campionati Italiani. Il mezzofondo della provincia di Trapani è rappresentata dai gemelli Coppola del Real Paceco.

Nei 3000 metri Marco Coppola giunge secondo con un ottimo tempo 8’28″20″‘ dietro a Borromini Vittore Simone (8’26”72) anche lui siciliano di Caltavuturo, ma che corre con i colori della Toscana Atletica Jolly.

Nei 2000 Siepi, Luca Coppola chiude al secondo posto con il tempo di 5’50”07”’ migliorando il suo Personal Best di 4”. E’ stata una gara combattuta e con un indecisione che costa il primo posto all’ultima siepe. Davanti a Luca Coppola e con solo mezzo secondo di vantaggio Ambrosio Riccardo dell’ Atl. Gavirate che vince i campionati italiani con 5:49.57. Da sottolineare il tempo di Luca che è ad oggi il miglior tempo in assoluto in Sicilia per la categoria Allievi. Il precedente Record era di Cannizzaro Carmelo che aveva fermato il cronometro a 5’51 “30 “‘.

Per Luca e Marco si aprono le porte per la Convocazione in Nazionale ai Campionati Europei di Banska Bystrica in Slovacchia che sin svolgeranno dal 18 al 21 luglio.

Un orgoglio per la Provincia di Trapani, per l’Atletica Provinciale e Regionale e senza dubbio per il Comune di Paceco.

Il Prof. Pino Barbata, ci racconta della grande soddisfazione e orgoglio per questi ragazzi per quello che stanno facendo e per quello che stanno costruendo sia per loro che per tutti i ragazzi della provincia che vogliono intraprendere questo Sport. Si chiude il sipario ai Campionati Italiani Allievi Fidal 2024 di Molfetta, continua Coach Barbata, “ma Luca e Marco nonostante la stanchezza delle prove dei giorni precedenti hanno gareggiato nei 1500 metri entrambi posizionandosi al 5 e 6 posto con i tempi Luca 3’55’35″‘ e Marco 3’55″42″‘ dimostrando la propria versatilità in tutte le prove di mezzofondo. Mai come ora questi successi sono figli del lavoro costante professionale e certosino sui nostri atleti Marco e Luca e tanti altri che stanno crescendo dal nostro serbatoio del settore giovanile,siamo soddisfatti e continueremo ad allenarci con costanza per i campionati europei”.

Così tante emozioni per l’atletica siciliana a questi Campionati Italiani. Il mezzofondo della provincia di Trapani è rappresentata dai gemelli Coppola del Real Paceco.

Nei 3000 metri Marco Coppola giunge secondo con un ottimo tempo 8’28″20″‘ dietro a Borromini Vittore Simone (8’26”72) anche lui siciliano di Caltavuturo, ma che corre con i colori della Toscana Atletica Jolly.

Nei 2000 Siepi, Luca Coppola chiude al secondo posto con il tempo di 5’50”07”’ migliorando il suo Personal Best di 4”. E’ stata una gara combattuta e con un indecisione che costa il primo posto all’ultima siepe. Davanti a Luca Coppola e con solo mezzo secondo di vantaggio Ambrosio Riccardo dell’ Atl. Gavirate che vince i campionati italiani con 5:49.57. Da sottolineare il tempo di Luca che è ad oggi il miglior tempo in assoluto in Sicilia per la categoria Allievi. Il precedente Record era di Cannizzaro Carmelo che aveva fermato il cronometro a 5’51 “30 “‘.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

RICERCATO IN CAMPO INTERNAZIONALE: ARRESTATO A TRAPANI DALLA POLIZIA DI STATO

Un trentenne, di nazionalità indiana, è stato tratto in arresto lunedì 8 luglio u.s. dalla …