sabato , 13 Luglio 2024

Aumento della TARI nel Comune di Marsala. Presa di posizione di Fratelli d’Italia eForza Italia

I gruppi politici di Forza Italia e Fratelli d’Italia del comune di Marsala intendono chiarire la situazione relativa all’aumento della TARI per il settore dei rifiuti.


A causa dell’obbligo di adeguamenti contrattuali, tutti i comuni siciliani, incluso Marsala,
saranno costretti a incrementare la tassa sui rifiuti (TARI), con un aumento che sarà inferiore al 10%.
Questo aumento è una misura necessaria, dettata dal significativo incremento dei costi. A tal proposito, la Giunta Regionale ha recentemente stanziato 50 milioni di euro per affrontare le emergenze, anche in seguito alla chiusura di impianti per il conferimento dei rifiuti indifferenziati, che ha ulteriormente aggravato la spesa.
Il Consiglio Comunale ha approvato l’atto deliberativo con grande senso di responsabilità.
Questo atto era necessario poiché la proroga della scadenza del Piano Economico Finanziario (PEF), proposta dalla commissione bilancio del Senato, non è ancora diventata legge. Se il Parlamento nazionale e la Regione stanno ancora cercando misure per evitare ulteriori oneri ai cittadini, è chiaro che il problema non riguarda solo Marsala.
Se dovessero esserci margini per rivedere le tariffe, ci impegniamo a intervenire immediatamente in accordo con il Consiglio Comunale.
In merito alle polemiche sollevate da un gruppo di consiglieri comunali di opposizione, ricordiamo che gli obblighi contrattuali attuali derivano dalla precedente amministrazione, che ha introdotto il metodo di raccolta dei rifiuti con i mastelli e il porta a porta. Questo metodo, in una città estesa come Marsala, rende il servizio particolarmente oneroso, con un costo di 16 milioni di euro per i cittadini, deciso dalla sinistra marsalese, di cui alcuni dei consiglieri sottoscrittori sono espressione.
Invitiamo tutti ad affrontare questo argomento con senso di responsabilità, evitando speculazioni politiche che non possiamo accettare.

Presidente del Consiglio Comunale Enzo Sturiano

Consigliere Comunale Giuseppe Carnese

Consigliere Comunale Massimo Fernandez

Consigliere Comunale Vanessa Titone

Assessore Ivan Gerardi

Assessore Donatella Ingardia

Assessore Salvatore Agate

Consigliere Comunale Leonardo Pugliese

Consigliere Comunale Giancarlo Bonomo

Assessore Giusi Piccione

Assessore Ignazio Bilardello

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

RICERCATO IN CAMPO INTERNAZIONALE: ARRESTATO A TRAPANI DALLA POLIZIA DI STATO

Un trentenne, di nazionalità indiana, è stato tratto in arresto lunedì 8 luglio u.s. dalla …