domenica , 21 Luglio 2024

ALUNNI DI 5 ANNI DELL’I.C. “CAVOUR-MAZZINI” CONCLUDONO CON SUCCESSO IL PROGETTO “CONOSCIAMO IL TERRITORIO”

Gli alunni della scuola dell’infanzia dell’Istituto Comprensivo “Cavour-Mazzini”, diretto dalla prof.ssa Annalisa Giacalone, e guidati dalle insegnanti di sezione, hanno compiuto oggi un’esperienza educativa unica nel suo genere: estemporanea grafica nella suggestiva cornice di Piazza Garibaldi. Armati di matite, fogli e colori, i bambini hanno dato vita a un’affascinante rappresentazione grafica di porta Garibaldi, simbolo storico della nostra città. La piazza si è trasformata in uno spazio di ispirazione e di espressione per gli artisti in erba, che hanno lavorato con impegno e dedizione sotto lo sguardo attento delle loro insegnanti. Dopo la conclusione dell’estemporanea di pittura, i piccoli esploratori hanno avuto l’opportunità di arricchire la loro conoscenza presso il Museo Garibaldino. Accompagnati dalle insegnanti, hanno potuto osservare da vicino dettagli e particolari legati alla storia del nostro territorio, approfondendo così quanto appreso in sezione attraverso una modalità esperienziale e coinvolgente. La visita al museo è stata un’occasione preziosa per i bambini, che hanno potuto arricchire il loro bagaglio culturale aggiungendo un importante tassello a questa loro prima conoscenza della storia locale. La giornata si è conclusa con un momento speciale: i piccoli cittadini sono stati accolti dal Sindaco nella sede del Municipio. L’incontro con l’autorità cittadina ha rappresentato un momento di grande emozione per i bambini, che hanno avuto l’opportunità di condividere le loro esperienze e le loro scoperte con un rappresentante della comunità. Il progetto “Conoscere il territorio” si è dunque rivelato un’esperienza educativa completa e coinvolgente, che ha permesso ai bambini di scoprire e apprezzare la ricchezza storica e culturale del luogo in cui vivono. Grazie alla guida competente delle insegnanti e al supporto della dirigente Annalisa Giacalone, i piccoli hanno compiuto un viaggio indimenticabile alla scoperta della propria identità e della storia del loto territorio.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

“Il mare colore dei libri”: tutti gli incontri

Dal 26 al 28 luglio San Pietro ospiterà il Festival che promuove l’editoria contemporanea E’ …